Benedetta Primavera ha finalmente fatto il suo ingresso nei palinsesti di Rai 1. A capitanare lo show troviamo una Loretta Goggi molto più spigliata e a suo agio rispetto alle sue recenti apparizioni, in grado di ricordarci il perché della sua lunga carriera. L’artista ha infatti ormai 72 anni, ma il suo percorso artistico inizia ormai pù di 60 anni fa, quindi quale modo migliore di celebrare la cantante romana, se non con un programma che rivisita il titolo di uno dei suoi più grandi successi musicali? In questa prima puntata la Goggi si dimostra poliedrica cantando, imitando e recitando durante tutta la trasmissione. Quindi dove sarebbe il problema e perché il programma sarebbe stato così tanto soggetto a critiche di varia natura? Certamente non per la sua conduttrice, che sembra convincere pubblico social e stampa, quanto piuttosto per l’organizzazione dello show in sé, e alcune scelte di produzione poco azzeccate, talvolta penalizzando la performance della Goggi.

 

Cosa non è proprio andato in Benedetta Primavera

Molte delle critiche mosse alla prima puntata dello show-varietà sarebbero da ricondurre ad una pessima scaletta, soprattutto in relazione all’ordine di uscita e alla scelta di alcuni ospiti. Gossipetv infatti si è chiesto: “Perché cotanti blocchi interessanti (il duetto, Loretta che canta “Io nascerò” e la performance appunto di Francini) sono stati posti dopo le 23 e non prima? Con una scaletta invertita, almeno in parte (ad esempio, Heather Parisi, che ha aperto le ospitate big, poteva tranquillamente slittare nella seconda parte), molto probabilmente il varietà avrebbe guadagnato ulteriori punti”. Insomma, sembra che dopo Sanremo nessuno abbia ancora imparato che gli sketch e i monologhi di Chiara Francini meritino di andare in onda in prima serata, piuttosto che ad ora tarda. Il pubblico social poi ritorna  a più battute poi sul discorso ospiti lamentando l’esibizione della Parisi, sostenendo che la showgirl avrebbe dovuto scegliere un outfit più idoneo ad una prima serata sul primo canale della tv, nonostante la Parisi avesse semplicemente indosso un maglioncino nero, abbinato ad un paio di jeans e tacchi. Sembra inoltre che il duetto tra Heather e Loretta non abbia convinto il pubblico, che avrebbe storto il naso per la performance evidentemente in playback della Parisi. Critiche anche per i “Valletti” Luca e Paolo, che secondo DavideMaggio: “Non riescono a fare da collante ai vari momenti della puntata, che raggiunge il picco di noia durante il triste quiz che Bizzarri conduce con le concorrenti Goggi e Francini. Il tutto mentre chi è del mestiere, Flavio Insinna, si dimena a fare da scalda-pubblico”. TvBlog invece lamenta la scelta di non permettere a Benedetta Primavera di essere semplicemente quello che è: uno show amarcord e nostalgico, senza pretese di modernità. Non resta che attendere la seconda puntata in programma per il prossimo venerdì, per capire che direzione prenderà.

Tagged in:

Rai 1