Arriva su Canale 5 The Crossing – Oltre il confine, che racconta la storia di una fuga verso la libertà, utilizzando i tratti delicati del disegno e della pittura, lo spiega la regista norvegese Johanne Helgeland, che con questa pellicola realizza il suo primo lungometraggio, dopo una serie di cortometraggi, videoclip e film pubblicitari. Sembra infatti che il cinema norvegese stia prendendo davvero piede, facendo arrivare in Italia titoli sempre più interessanti.

La trama

La pellicola segue le vicende della piccola Gerda (voce narrante della vicenda) e di suo fratello Otto, i cui genitori fanno parte del movimento di resistenza norvegese durante la Seconda Guerra Mondiale. Un giorno del 1942 i genitori di Gerda e Otto vengono arrestati, lasciando i due fratelli da soli. Dopo l’arresto, i due ragazzini scoprono due bambini ebrei, Sarah e Daniel, nascosti in un armadio segreto nel seminterrato della loro dimora. Ora tocca a Gerda e Otto portare a termine ciò che i loro genitori hanno iniziato: aiutare Sarah e Daniel a fuggire dai nazisti, attraversando il confine verso la Svezia e facendoli riunire ai loro genitori.

The crossing

The crossing

 

La pianificazione del film

La sceneggiatura della pellicola è stata sviluppata partendo da una bozza iniziale della scrittrice e sceneggiatrice Maja Lunde, anziché dal romanzo che ne ha tratto nel 2012. L’intento era realizzare un film classico con un tono grave sul coraggio e l’amicizia. Si tratta di un thriller che prende sul serio la figura dei bambini, e che potrebbe essere anche visto insieme a loro. The Crossing assume l’aspetto di un viaggio avventuroso, con accenti magici dati dai particolari punti di vista sognanti dei bambini. Si è scelto a tal proposito di sfumare fortemente i confini tra bene e male, non poteva essere un film troppo netto nelle posizioni, doveva invece emergere come in ogni guerra non ci siano semplicemente i buoni e i cattivi, ma tante persone costrette a combattere dal contesto e da questioni più grandi di loro. Inoltre il film non sarebbe potuto essere, nell’accezione in cui era stato pensato, troppo crudo e realistico, si sarebbe perso il suo messaggio. Non doveva essere però neanche troppo edulcorato, era necessario trovare un buon equilibrio tra le parti.

The crossing

The crossing

Come vederlo

The Crossing – Oltre il confine va in onda domenica 31 luglio in prima serata dalle 21 su Canale 5 e in contemporanea con la diretta televisiva in streaming su Mediaset Infinity.

code

Tagged in:

Canale 5