Come un fulmine a ciel sereno è arrivata la notizia della scomparsa del giudice Jock Zonfrillo, chef scozzese della versione australiana del celebre cooking show Masterchef. Zonfrillo aveva soli 46 anni e le cause della sua morte al momento rimangono ignote. Un portavoce della polizia locale ha però fatto sapere che il caso non viene trattato come sospetto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MasterChef Australia (@masterchefau)

Morto Jock Zonfrillo, giudice di Masterchef Australia

La triste notizia del decesso del giudice è arrivata proprio poche ore prima della messa in onda della prima puntata della nuova stagione del programma in Australia, costringendo l’emittente televisiva a cancellare l’episodio dal suo palinsesto.

La morte di Jock Zonfrillo ha sconvolto la sua famiglia, che ha pubblicato un commovente post d’addio sui social media. “Con il cuore completamente a pezzi e senza sapere come potremmo vivere la vita senza di lui, siamo devastati nel condividere che Jock è morto ieri”, si legge nel post. “Così tante parole possono descriverlo, così tante storie possono essere raccontate, ma in questo momento siamo troppo sopraffatti per metterle in parole. Per coloro che hanno incrociato la sua strada, sono diventati la sua compagnia o sono stati abbastanza fortunati da essere la sua famiglia, conservate questo fiero scozzese nei vostri cuori quando berrete il vostro prossimo whisky. Vi imploriamo per favore di farci soffrire in privato mentre troviamo un modo per navigare attraverso questo, e trovare spazio dall’altra parte per celebrare il nostro insostituibile marito, padre, fratello, figlio e amico”.

Jock Zonfrillo, nato a Glasgow nel 1976, lascia la sua terza moglie, Lauren Fried, e quattro figli: Ava e Sophia, dai suoi primi due matrimoni, e Alfie e Isla, con Fried. La sua morte ha scosso il mondo della cucina e degli appassionati di Masterchef in tutto il mondo, lasciando un vuoto difficile da colmare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jock Zonfrillo (@zonfrillo)