Il daytime di Amici del 25 gennaio ha come protagonista Gianmarco, il ballerino di hip hop assente nell’ultima puntata del pomeridiano. Il maestro Raimondo Todaro ha qualcosa da dirgli e lo fa attraverso una lettera. Per il professore l’alunno non ha ancora dimostrato abbastanza e sostiene che nel corso dell’anno ha lavorato decisamente meno rispetto ai suoi compagni. Proprio per questo motivo ritiene necessario spronarlo con una prova: una coreografia difficile, con esercizi che non ha mai eseguito finora e per di più da svolgere in culotte. Un dettaglio importante per il maestro che si appella al fatto di non averlo ancora visto con le gambe scoperte. In chiusura, forse con l’idea di ottenere una sua reazione, il maestro sottolinea il talento di Paky, il ballerino del suo stesso stile che è recentemente entrato nella scuola.

Amici (oggi 25 gennaio) La reazione di Gianmarco dopo il compito del maestro Todaro

Quelle del maestro Todaro sono parole dure, difficili da mandare giù e non lasciano per niente indifferente Gianmarco. Dopo aver letto la lettera, il ballerino si chiude in camera e si lascia andare a un pianto liberatorio. Ansia da prestazione e futuro incerto nel programma montano nella sua testa; il ragazzo non nasconde infatti la paura di non riuscire a raggiungere il serale, temendo che i professori possano preferire Paky a lui. Fortunatamente non viene lasciato solo alle sue pene: Ramon va in suo soccorso invitandolo a non gettare la spugna e non paragonarsi a Paky. “Sei consapevole che tu e Paky avete qualità diverse?” lo incita il ballerino di classico. Dopo il confronto tra i due le acque sembrano calmarsi, ma Gianmarco sottolinea che spesso si sente bloccato di fronte al maestro. Pare che tra di loro non scorra buon sangue, entrambi viaggiano in due direzioni opposte, due linee parallele destinate a non incontrarsi mai.

Tagged in:

Canale 5