Torna in campo la Serie A. Turno infrasettimanale denso per il campionato con la lotta Champions League che si intreccia con la corsa salvezza al Bentegodi. L’Inter di Simone Inzaghi rinfrancata dagli ultimi risultati di coppa e non solo, dal 3-1 alla Lazio, cerca punti per il 4° posto in casa dell’Hellas Verona pericolante. Vediamo dove sarà possibile vedere Verona-Inter in tv e in diretta streaming.

Verona-Inter: Joaquin Correa a disposizone di Simone Inzaghi

Verona-Inter: Joaquin Correa a disposizone di Simone Inzaghi

Dove vedere Verona-Inter in diretta e streaming

Giorgia Rossi giornalista e volto Dazn

Giorgia Rossi giornalista e volto Dazn

Appuntamento stasera in tv (mercoledì 3 maggio) dallo stadio Bentegodi di Verona. Il calcio d’inizio è previsto alle ore 21. Diretta tv e diretta streaming su Dazn. Telecronaca di Dario Mastroianni e Andrea Stramaccioni. Sarà possibile seguire il match tramite l’app di DAZN su smart tv e in streaming attraverso dispositivi mobili come PC, smartphone e tablet tramite app. E, sempre tramite app, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

Come vedere Verona-Inter su Sky

Il match sarà visibile anche su Sky: Sky Sport Uno (numero 201 satellite, 472 e 482 digitale terrestre), Sky Sport Calcio (numero 202 e 249 satellite, 473 e 483 digitale terrestre), Sky Sport (numero 251 satellite), Sky Sport 4K (numero 213 satellite), con la telecronaca di Andrea Marinozzi e Lorenzo Minotti. Streaming su: Sky GoNOW

La partita sarà disponibile anche sui decoder Sky al canale tv “ZONA DAZN”, che sarà visibile al numero 214 del telecomando Sky, ma solo a utenti abbonati a DAZN (e solo pagando un extra): abbonati Sky che pagano comunque l’abbonamento a DAZN ogni mese e che pagheranno ulteriori 5 euro al mese per l’attivazione di questo canale tv.

L’Inter campione alla prima prova post Conte e Lukaku

Qui Inter: Tra i pali chance per Handanovic che potrebbe far rifiatare Onana. D’Ambrosio e de Vrij per Darmian e Acerbi. Calhanoglu rientra tra i titolari, Barella potrebbe riposare. Si cambia ancora in attacco: Lautaro-Dzeko, in panchina Lukaku-Correa. I nuovi esami hanno escluso complicazioni per Gosens: rientrerà tra una decina di giorni, presumibilmente per il ritorno del derby di Champions.
Qui Hellas Verona: Depaoli non è al meglio: sulla sinistra potrebbe agire Lazovic, con Duda ad affiancare Verdi sulla trequarti. In attacco Gaich in leggero vantaggio nel ballottaggio con Djuric.

Verona-Inter: le probabili formazioni

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Hien, Magnani; Faraoni, Tameze, Abilgaard, Lazovic; Verdi, Duda; Djuric. Allenatore: Zaffaroni. A disposizione: Perilli, Berardi, Ravasio, Ceccherini, Cabal, Coppola, Depaoli, Terracciano, Doig, Ngonge, Braaf, Kallon, Sulemana, Gaich.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Gagliardini, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Dzeko, Martinez. Allenatore: Inzaghi. A disposizione: Onana, Cordaz, Acerbi, Darmian, Zanotti, Bellanova, Asllani, Barella, Mkhitaryan, Carboni, Correa, Lukaku.

ARBITRO: Orsato di Schio.

Video, HELLAS VERONA 1-2 INTER | HIGHLIGHTS | SERIE A 20/21