Uno scudetto in palio a 14 giornate dalla fine. E’ la supersfida della giornata nel campionato di serie A a infuocare il sabato sera degli anticipi. Da una parte il Napoli in grande salute dopo un mese di gennaio sugli scudi e dopo aver ritrovato Osimhen, Insigne e ora anche Koulibaly. Dall’altra l’Inter prima in classifica, peraltro con una gara in meno, e vogliosa di riscatto dopo il ko nel derby. Ma dove sarà possibile vedere Napoli-Inter in tv e in diretta streaming? Scopriamo insieme tutte le informazioni sulla sfida in programma stasera in tv tra la squadra di Spalletti e quella di Simone Inzaghi.

Dove vedere Napoli-Inter in diretta tv e streaming

Appuntamento stasera in tv (12 febbraio). Il calcio d’inizio è previsto alle ore 18 con il fischio d’inizio e la diretta tv di Juventus-Verona sui canali su Dazn con in Telecronaca: Pierluigi Pardo – Commento: Massimo Ambrosini. Sarà possibile seguire il match tramite l’app di DAZN su smart tv. Sarà possibile seguire il match in streaming attraverso dispositivi mobili come PC, smartphone e tablet tramite app. E, sempre tramite app, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

Napoli-Inter è match point scudetto, Spalletti sfida Inzaghi

Qui Napoli: Spalletti non ha sciolto il dubbio sulla presenza di Koulibaly dal 1′ ma il senegalese dovrebbe partire titolare. A centrocampo Lobotka favorito su Anguissa al fianco di Fabian Ruiz.
Qui Inter: Bastoni non ci sarà per squalifica e infortunio, Inzaghi opterà per uno tra Dimarco e D’Ambrosio. In attacco spazio a Lautaro a fianco di Dzeko, con Sanchez che scalpita per scalzare uno dei due compagni. Caicedo sta meglio ed è convocato. Out Vecino per una infiammazione al ginocchio.

Napoli-Inter: le probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka; Politano, Zielinski, L. Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti. A disposizione: Meret, Marfella, Juan Jesus, Malcuit, Ghoulam, Zanoli, Demme, Anguissa, Elmas, Ounas, Mertens, Petagna. 

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L. Martinez. Allenatore: S. Inzaghi (squalificato, in panchina Farris). A disposizione: I. Radu, Cordaz, Kolarov, Vidal, Ranocchia, D’Ambrosio, Darmian, Carboni, Sanchez, Gagliardini, Caicedo.  

ARBITRO: Doveri.

Video Napoli-Inter all’andata un pirotecnico 3-2 nerazzurro