Come oramai consuetudine apprezzata dagli ascolti, Terra Amara la soap trasmessa sulla rete ammiraglia Mediaset e che continua ad appassionare milioni di telespettatori tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, si prende anche la prima serata di Canale 5 la domenica a partire dalle 21:20 dopo peraltro essere andata in onda anche giovedì scorso sempre in prima serata contro la “corazzata” Doc 3 con Luca Argentero.

La serie, precedentemente trasmessa su Atv, e campione di incassi in molti Paesi, è ambientata negli Anni ‘70 e racconta la storia di Züleyha (Hilal Altınbilek), e della sua fuga da Istanbul per amore: 780 episodi in cui la protagonista affronta gioie, dolori, mentre la sua vita si intreccia a quella di altre persone che incontra lungo la strada. Ecco cosa succederà nelle puntate di questa settimana, dal 19 al 24 febbraio 2024 di Terra Amara, visibili anche in streaming.

Terra Amara: le anticipazioni di oggi in diretta tv (settimana dal 19 al 24 febbraio 2024)

Lunedì 19 febbraio

Dopo aver detto a Lutfiye che non avrebbe fatto niente ad Abdulkadir, Fikret sequestra l’uomo nel sonno e lo porta in un capanno nel bosco. Lì, lo costringe a confessare il motivo dell’omicidio di Fekeli, ma Abdulkadir si inventa una storia per non svelare l’identità di Hakan Gumusoglu. Fikret incendia il capanno, ma lascia un coltellino con cui Abdulkadir riesce a liberarsi. Intanto, Lutfiye viene convocata dal sindaco, che vuole supportare la sua candidatura come membro del consiglio.

Martedì 20 febbraio

Zuleyha passa del tempo con Uzum e le regala una fotografia che ritrae lei, Gaffur e Saniye. Mentre la donna è distratta a parlare con Mehmet, Uzum viene investita da una moto e portata subito in ospedale. Dopo i controlli, i medici rassicurano Zuleyha e Gaffur dicendo loro che la piccola sta bene. Intanto, alla villa, arriva Cevriye, la cugina di Rasit.

Mercoledì 21 febbraio

Colak, volendosi riprendere le terre che secondo lui gli Yaman gli hanno sottratto, ha distrutto le baracche dei braccianti. Zuleyha le fa riparare e pubblicamente rimprovera aspramente Colak ricevendo il plauso dei braccianti stessi. Consapevole del suo errore, Colak vorrebbe scusarsi ma i braccianti rifiutano le sue scuse. Però è proprio a spese dei braccianti e contro Zuleyha che Vahap, assoldato da Colak, intende ordire un piano.

Giovedì 22 febbraio (ore 14:10 e 21:20)

Sermin e Fusun, in procinto di andare a Mersin in vacanza, si recano da Colak a offrirgli una sospetta solidarietà. Vahap vorrebbe punire Betul per il furto del film che l’uomo ha montato ad arte contro Fikret per accusarlo di traffico di droga, ma Betul lo raggira promettendogli una serata galante. Fadik si lamenta con Rasit per l’ospitalità offerta alla cugina Cevriye. Uzum, vittima di un brutto incidente di cui Zuleyha si ritiene responsabile, guarisce e rientra a casa dall’ospedale.

Ore 21:20

Cetin piange sulla tomba della sua amata Gulten e sembra non riuscire a dare più un senso alla propria vita. Intanto, alla villa, Uzum si sta riprendendo dall’incidente e Hakan va a trovarla portandole un regalo. Anche Fikret si reca alla villa e si stupisce di trovarci Hakan. È convinto, infatti, che l’uomo controlli da vicino tutti gli spostamenti di Zuleyha e confida a Cetin i propri sospetti. Il ragazzo lo sprona a non rinunciare a Zuleyha, perché il vero amore non può essere messo a tacere. Zuleyha riceve una telefonata da Ekrem che l’avverte di un grave incidente occorso al mulino; la donna si mette subito in macchina per raggiungere il luogo, ma viene fermata da Ozhan ed Erdil e portata da Colak. L’uomo, con l’aiuto di Vahap, ha escogitato un piano per entrare nelle grazie di Zuleyha, ma un evento inaspettato cambia tutte le carte in tavola.

Sermin è in ristrettezze tali da dover scroccare i pasti a Fusun. Pensa però che Fusun possa essere una rivale nel recare conforto al ricco e potente Colak, affranto dall’aver causato il suicidio del figlio. Il ragazzo, pur di compiacere il padre Colak, aveva rapito Zuleyha ma Hakan, informato dalla “talpa” Cavus, ha salvato Zuleyha e rientra nella vita di lei, forse più saldamente di un tempo. Fikret, visto il ritorno di Mehemet-Hakan nelle grazie di Zuleyha, si impegna più che mai nel cercare di smascherare Mehemet malgrado Lutfiye e Cetin tentino di placarlo. Alla Tenuta Yaman, Rasit non tollera ordini dal neocapo Gaffur e Cevriye usurpa a Fadik un ruolo: da ospite diviene cuoca stipendiata, nonché vittima del delirio persecutorio di Azize.

Venerdì 23 febbraio

Fikret confessa il proprio amore a Zuleyha, ma lei non sa come reagire. Colak incontra Betul per caso e si fa spiegare da Tahir cosa sia successo tra lei e gli Yaman. Successivamente, Colak chiede a Vahap di portare Betul da lui per poterle fare una proposta. Fusun cerca di convincere Sermin che Colak è innamorato di lei. Cevriye, la nuova arrivata tra i domestici di villa Yaman, non va molto d’accordo con Fadik e quando una tubatura si rompe e Gaffur decide di ripararla, Cevriye sembra avere un atteggiamento particolare verso il vedovo di Saniye.

Sabato 24 febbraio

Lutfiye e il sindaco incontrano alcuni cittadini di Cukurova e rinnovano il loro impegno politico, riscuotendo molto successo. Zuleyha, tornando a casa dopo alcune commissioni, viene fermata da Vahap. Zuleyha scopre che il ladro che si era introdotto a villa Yaman era Vahap. Sconvolta, riferisce l’accaduto ad Hakan, il quale picchia Vahap. Quest’ultimo, umiliato, inizia a gridare che il vero nome di Mehmet Kara è Hakan Gumusoglu. In città, dove è considerato pazzo, nessuno gli crede. Nessuno tranne Betul, che capisce che sta per perdere la sua arma di ricatto, cioè la foto che testimonia che Mehmet Kara è Hakan Gumusoglu e per questo Betul scrive una lettera in cui ricatta Mehmet: se non pagherà, rivelerà la sua vera identità. Nel frattempo, Fikret, che ha assistito alla scenata di Vahap, si reca insieme a Cetin a casa dell’uomo e cerca di farsi dire se quanto ha detto è la verità, ma senza successo. Vahap dichiara di aver inventato tutto. Zuleyha, nel frattempo, tra la posta arrivata in ufficio trova una lettera indirizzata a Mehmet che la insospettisce.

La trama di Terra Amara: la storia della soap

Terra Amara (titolo originale ‘Bir Zamanlar Çukurova’, ovvero ‘C’era una volta Çukurova’) è un soap ambientata nella Turchia degli Anni ‘70, tra Istanbul e Çukurova (in provincia di Adana). Le vicende ci raccontano la storia di Zuleyha, una sarta, e Yilmaz, meccanico nell’officina del suo padrino. I due sono innamorati e vorrebbero sposarsi, ma a ostacolare il loro amore c’è il fratellastro di lei, Veli, un uomo con il vizio del gioco d’azzardo e pieno di debiti, che ha venduto la ragazza al suo creditore Nasih. Yilmaz riesce a salvare Zuleyha prima che il suo nuovo aguzzino la violenti ma, nello scontro Nasih perde la vita, costringendo la coppia a fuggire. Inizieranno una nuova vita, fingendosi fratelli, a Cukurova, nella provincia di Adana, dove presteranno servizio come braccianti nella tenuta di Hunkar. Qui, il figlio del proprietario, Demir, si innamora di Zuleyha e farà di tutto per sposarla.

Il cast della soap turca

A Terra amara la fa da padrone l’alchimia tra i due protagonisti interpretati da Uğur Güneş e Hilal Altinbilek, quest’ultima è stata anche premiata come Miglior attrice protagonista ai Produ. Ecco il cast con i rispettivi personaggi principali:

Dove vedere Terra Amara in tv e su Mediaset Infinity: orario e diretta streaming

In tutto Terra Amara è composta da quattro stagioni per un totale di 141 episodi (780 in Italia) da 42 minuti ciascuno circa. È possibile vedere la soap turca Terra Amara tutti i giorni su Canale 5 subito dopo Beautiful, alle 14.10 circa, mentre in streaming le puntate sono visibili sul sito ufficiale di Mediaset Infinity e sull’app per smart tv, tablet e smartphone.

Curiosità su Terra Amara: dove girano la soap?

La soap Terra Amara è diretta da Faruk Teber, Murat Saraçoğlu ed Evren Karabıyık Günaydın, scritta da Yıldız Tunç, Atilla Özel, Ayça Üzüm, Melis Veziroglu Yilmaz e Selena Çağlayan e prodotta da Timur Savcı, Burak Sağyaşar, Burak Topuzlu e Turan Bayat, in collaborazione con la società di produzione Tims&B Productions. È  girata in Turchia, tra Istanbul e Çukurova (in provincia di Adana), una pianura con alcune tra le terre più fertili al mondo: la scelta delle location e la realizzazione dei costumi è molto particolare, dato che si doveva ricreare esattamente un’ambientazione degli Anni ’70. Per costruire la villa al centro della fattoria in cui trovano lavoro i due fuggiaschi, ad esempio, sono state impiegate circa 500 persone ed è stato necessario oltre un anno di audizioni e pre-produzione. Le riprese dell’ospedale nella serie, infine, sono state fatte presso l’ospedale per le malattie del torace di Nusret Karasu. Uno dei luoghi delle riprese è stato il ponte di Varda, situato nel quartiere del villaggio di Hacıkırı nel distretto di Karaisalı, sempre in provincia di Adana.

Un successo mondiale

Il successo di questa serie è mondiale: è stata trasmessa in ben altre 30 nazioni, prima di approdare in Italia. In Spagna, ad esempio, ha addirittura soppiantato Il segreto in termini di audience. Inoltre, è stata premiata ai Premios Produ 2020.

I social: dove seguire le soap di Canale 5

Per restare in contatto con tutte le novità di Terra Amara si possono anche seguire i profili ufficiali della soap sui social: su Instagram vengono pubblicati quotidianamente post con le anticipazioni della trama, novità, curiosità sugli attori e tanto altro.

Tagged in:

Canale 5