Un ritorno in grande per Gabriel Garko, che questa sera, venerdì 5 aprile, torna su Canale 5 con l’ultima puntata della miniserie Se potessi dirti addio. Con lui, come co-protagonista, una talentuosa Anna Safroncik,  nei panni di Elena Astolfi e Marcello De Angelis: lei una valente neuropsichiatra, che deve fare i conti con la morte del marito, lui un suo paziente che ha perso la memoria dopo un tentato suicidio.

Vediamo quello che succederà nel finale di questa prima stagione con le anticipazioni dell’ultima puntata in programma stasera in tv 5 aprile in prima serata su Canale 5

La trama di Se potessi dirti addio: di cosa parla la miniserie con Gabriel Garko con Anna Safroncik

Elena (Anna Safroncik), valente neuropsichiatra, sembra avere una vita perfetta: un marito innamorato, Lorenzo, e due figlie stupende, l’adolescente Anita e la piccola pianista Arianna. Tutto cambia però la notte in cui Lorenzo viene investito da un pirata della strada, che lo abbandona morente. Un anno dopo, tornata al lavoro, Elena deve prendersi cura di Marcello (Gabriel Garko), un paziente che ha perso la memoria in seguito a un tentato suicidio e che sembra nascondere un inquietante passato. Tra Marcello ed Elena nasce una relazione intensa che li porterà a dover lottare insieme per restituire a lui la sua vita e per scoprire la verità sulla morte di Lorenzo.

Gabriel Garko è Marcello De Angelis nella serie Se potessi dirti addio

Gabriel Garko è Marcello De Angelis nella serie Se potessi dirti addio

Se potessi dirti addio: anticipazioni ultima puntata questa sera in Tv (5 aprile 2024)

Elena ha ormai scoperto l’identità del paziente 13, ma è prematuro rivelargliela. Grazie ai colloqui con le persone che popolavano la vita pre-ricovero dell’uomo, Elena viene a conoscenza di suoi dettagli privati e professionali, ed anche di un tremendo trauma che ne aveva sconvolto l’esistenza. Questo avvenimento avvicina ancora di più Elena a colui che finalmente ha un nome: essendoci passata in prima persona, sa che dovrà essere molto prudente nel proseguimento della cura.

Anna Safroncik è Elena Astolfi nella serie Se potessi dirti addio

Anna Safroncik è Elena Astolfi nella serie Se potessi dirti addio

Anche se Marcello non è più un suo paziente, Elena continua ad aiutarlo nella ricerca del suo passato. Riemergono altri ricordi nella mente dell’uomo, ricordi molto dolorosi. Nello stesso tempo Marcello dà sostegno ad Elena, in difficoltà con le figlie: avendo raggiunto una vicinanza emotiva così profonda, sono pronti a esplorare questo nuovo sentimento? Il destino, sempre beffardo, pone loro davanti una sconvolgente verità.

Il cast della serie con Gabriel Garko con Anna Safroncik

La serie, come spiega uno dei suoi ideatori, Maurizio Momi, “Nasce con l’intenzione di esplorare tematiche profonde come la resilienza per una perdita inimmaginabile”. “Ci siamo ispirati ai grandi melodrammi cinematografici di stampo hitchcockiano, (…) – aggiungono i registi Simona e Richy Tognazzi – dove il mistero che avvolge i protagonisti si mischia alla passione da cui sono uniti. Elena e Marcello sono infatti entrambi motivati dalla ricerca della verità, che potrebbe però mettere a repentaglio il rapporto che si è creato tra loro”. 

Diretta da Simona e Ricky Tognazzi, la serie Se potessi dirti addio, oltre a Gabriel Garko e Anna Safroncik, vede nel cast anche Myriam Catania, Clara Greco, Marco Cocci, Manuela Zero, Francesco Venditti, Giulietta Rebeggiani, Elena Vitale, Zoe Massenti, Daniele Foresi, Agata Samperi, Cristiano Pittarello, Andrea Napoleoni ed Enzo Casertano.

I registi di Se potessi dirti addio, Simona e Ricky Tognazzi con gli attori protagonisti della serie

I registi di Se potessi dirti addio, Simona e Ricky Tognazzi con gli attori protagonisti della serie

Il profilo dei personaggi maggiori della serie

Marcello De Angelis (Gabriel Garko):

All’inizio, quando è ricoverato all’ospedale Sant’Erminia, non si conosce neanche il suo nome: per tutti è semplicemente Paziente 13. Un uomo di 45 anni, dal carattere scontroso e con la passione per gli alberi. Quello che i medici sanno di lui è che, un anno prima, è stato ritrovato privo di conoscenza in un dirupo, è stato in coma e si è risvegliato senza ricordare nulla di sé e della sua vita. Grazie al percorso con la dottoressa Elena Astolfi (Anna Safroncik), scopre di chiamarsi Marcello e di essere l’ex titolare di un’azienda di pianoforti che lui stesso costruiva. Nella sua “vita precedente”, Marcello era sposato, aveva fatto esperienza di un grande dolore che torna a tormentarlo e lo mette di fronte alla sua identità. Non è solo la psicoterapia a legare Marcello a Elena, ma sono anche le strane coincidenze che riguardano il passato di entrambi, uniti in qualche modo da un destino comune.

Elena Astolfi (Anna Safroncik):

Elena è una terapeuta che aiuta i pazienti a superare piccoli e grandi traumi. È innamorata di Lorenzo, marito e padre amorevole di Anita e Arianna, le loro due figlie. A sconvolgere la sua esistenza e quella della sua famiglia è l’incidente in cui Lorenzo perde la vita, investito da un pirata della strada. Dopo un anno di aspettativa, torna a lavorare e conosce il Paziente 13, Marcello. I due sono uniti da strane circostanze che riguardano le loro vite e i traumi del passato: lui avrebbe bisogno di ricordare, lei di dimenticare, per riuscire a superare la perdita che li trattiene in un tempo sospeso.

Anita (Giulietta Rebeggiani):

Figlia maggiore di Elena, Anita è un’adolescente in cui convivono l’inquietudine dell’età e la rabbia per una perdita non ancora elaborata. In perenne conflitto con la madre – a cui sembra rimproverare anche la morte del padre -, Anita cerca il suo posto nel mondo passando per piccole e grandi disubbidienze e per il rifiuto di una passione che prima condivideva con suo padre, l’equitazione. Frequenta la sua amica Ginevra (Nicole Centanni), una sorta di Lucignolo con il motorino – che per Anita sarebbe proibito – e malvolentieri si prende cura della sorellina quando Elena è in ospedale a lavorare.

Arianna (Elena Vitale):

Arianna è la figlia minore di Elena. La musica la legava al padre e, ora che non c’è più, lei sembra aver sviluppato una profonda ostilità per lo studio del pianoforte. Elena dovrà imparare a capire le paure della piccola Arianna per aiutarla ad affrontarle, ma sarà Marcello ad aprire un varco nel cuore della piccola Arianna, conquistando la sua fiducia e lo farà proprio attraverso la musica.

Anna Safroncik ed Elena Vitale

Anna Safroncik ed Elena Vitale

Dove vedere la miniserie in Tv e in streaming

Se potessi dirti addio va in onda su Canale 5 per tre prime serate, a partire da venerdì 29 marzo. Per chi volesse è possibile vedere la miniserie anche in streaming e on demand sulla app e il sito di Mediaset Infinity.

Tagged in:

Canale 5