Momenti di paura per Guendalina Tavassi. La sorella del gieffino Edoardo ha fatto preoccupare moltissimo i fan dopo aver postato una foto dal letto di un ospedale nella tarda serata di ieri, 23 gennaio. Una notizia a ciel sereno, dato che pochi attimi prima gli scatti condivisi sui social era di tutt’altro tenore. L’ex naufraga de L’Isola dei Famosi, infatti, aveva passato il pomeriggio insieme a Carmen Di Pietro, tra parrucchiere e chiacchiere tra amiche. Poi di colpo l’immagine del ricovero.

Guendalina Tavassi in ospedale: ecco perché

Dopo una giornata allegra passata in compagnia della compagna di avventure nelle Honduras, Carmen Di Pietro, Guendalina Tavassi ha allarmato tutti i suoi follower con una foto che recitava: “Dal parrucchiere all’ospedale è un attimo”. Il selfie postato nelle storie Instagram, la vedeva sdraiata su un lettino accanto a un laccio emostatico. Poco dopo la spiegazione di quanto accaduto:

Ero tornata a casa e di punto in bianco mi comincia a uscire sangue dal naso, tipo rubinetto per dieci minuti. Mai visto così tanto sangue in vita mia. Sono svenuta, perché ne ho perso davvero moltissimo. Per fortuna mi hanno fatto entrare subito in codice rosso, con visita e flebo.

Dopo lo spavento il tifo per il fratello al Gf Vip

“Tranquilli, ragazzi, sono ancora qui. Nonostante le maledizioni, sono ancora qui”, ha esultato ironica una volta a casa. Dopo il grande spavento, quindi, è bastata qualche ora in pronto soccorso, un po’ di riposo e una cena a base di hamburger: “Adesso mangio e mi riprendo. Ora mi ordino un bel panino del McDonald’s”, ha raccontato l’influencer, che poi si collegata con la diretta del Grande Fratello Vip 7. Neanche la paura di qualche ora prima le ha impedito di fare il tifo per il suo ‘fratellone’ Edoardo Tavassi: su Instagram ha infatti seguito il reality postando diverse foto e qualche dedica. “Quanto sei bello, fratellone mio. È allucinante quello che abbiamo passato a soli 7 e 8 anni. Ma la vita ci ha ripagato. Ti voglio tanto bene, ricordatelo sempre. Un clown fa ridere ma dentro è triste. Tu continua a ridere”.