Lo storico opinionista al fianco di Bianca Berlinguer, Mauro Corona, si è raccontato in una lunga intervista al Corriere della Sera, tra vita privata, ricordi di infanzia, politica e Tv. Alpinista, scultore e scrittore, il volto irriverente di È sempre Cartabianca su Rete 4 (prima Cartabianca su Rai 3), 74 anni ad agosto, ha condiviso i suoi ricordi, anche quelli più dolorosi, sulla sua famiglia e su suo padre, che mandò in coma la madre per tre volte, finché lei non andò via di casa. Tra aneddoti e opinioni politiche, Corona ha anche parlato di quando, in Rai, disse la memorabile frase “Stia zitta una buona volta, gallina” a Berlinguer: “Fu un malinteso. Volevo chiedere scusa a un albergatore di Bagno Vignoni. Lei la scambiò per una marchetta. Quella sera avevo bevuto”.

I ricordi di Mauro Corona: “Papà mandò in coma la mamma 3 volte e lei scappò”

Alla penna di Stefano Lorenzetto, sul Corriere, Mauro Corona ha raccontato anche della sua infanzia: “Fui partorito a Baselga di Piné sul carretto dei miei, venditori ambulanti friulani. A piedi, andavano a piazzare mestoli e ciotole in legno fino a Genova, porta a porta. Mi sento anche veneto”. Ricordi di vita e difficoltà, come quando da bambino non c’era cibo: “Avevamo solo una capra e una mucca. Il poco cibo era tenuto sotto chiave. Allora con mia nonna, che aveva già più di 80 anni, andavamo a piedi da Erto a Cellino. Mi mandava nelle case a chiedere l’elemosina. Io mi vergognavo. Il pellegrinaggio del bisogno mi ha formato più delle scalate”. E poi le confessioni sul padre, quando il giornalista chiede “È meglio di suo padre?”:

Mandò in coma mia madre tre volte. Finché lei scappò di casa. Avevo 6 anni, mio fratello 5, l’ultimo nato quattro mesi. La rividi che ero tredicenne.

L’opinionista e la rispostaccia a Bianca Berlinguer: “Avevo Bevuto”

Bianca Berlinguer e Mauro Corona passano da essere in piena sintonia, al beccarsi attraverso lo schermo. In una delle ultime puntate di È sempre Cartabianca, ad esempio, l’alpinista ha avuto da ridire sull’ampio spazio dedicato al gossip nel corso della serata, dalla foto ritoccata di Kate Middleton ai Ferragnez, sbottando in diretta: “Queste sono pagliacciate indegne di un programma tv. Ma cosa gliene frega a lei, Bianchina?“.

Ma in molti ricorderanno quando in Rai, ai tempi di Cartabianca, l’opinionista disse a Bianca Berlinguer: “Stia zitta una buona volta, gallina”. Frase che gli valse l’allontanamento per un anno dalla Tv. Sulle pagine del Corriere ha ricordato l’episodio:

Fu un malinteso. Volevo chiedere scusa a un albergatore di Bagno Vignoni. Lei la scambiò per una marchetta. Quella sera avevo bevuto. Penso di aver pagato. (…) Mi fece fuori Franco Di Mare, direttore di Rai 3. Si professava amico mio. Conservo i suoi sms mielosi: ‘È solo una piccola pausa’. Tornai a Cartabianca grazie al nuovo ad, Carlo Fuortes.