Francesco Panarella è il giovane attore che interpreta Cucciolo alias di Luigi Di Meo in Mare Fuori 4. Il 23enne ha rilasciato un’intervista a Fanpage in cui ha raccontato i lati del suo personaggio che più lo hanno emozionato e quanto è affine con lui stesso.

Francesco Panarella racconta il suo Cucciolo di Mare Fuori 4

La fiction più amata del momento in onda su Rai 2 è stata una buona terapia per Francesco Panarella che ha raccontato di aver subito atti di bullismo quando era più piccolo. “Ho cercato di dare a Cucciolo la voce che non avevo alla sua età”, ha dichiarato il giovane attore che si è immedesimato così tanto nel suo personaggio, ritrovando in lui il coraggio che non aveva prima. In molti l’hanno ringraziato perché “Cucciolo rappresenta il grido di libertà che molte persone vorrebbero tirar fuori”. Luigi Di Meo è omosessuale e arriva all’IPM di Napoli insieme al fratello, Micciarella, verso cui sente una forte responsabilità.

Il messaggio contro il bullismo lanciato dall’interprete di Luigi Di Meo

Durante la sua intervista Francesco Panarella ha lanciato un messaggio a coloro che sono vittima di bullismo: “Andrà meglio. Non fatevi sminuire da chi vi tormenta. Arriverà il giorno in cui il dolore che provate, vi renderà migliori. Non fateli vincere. Voi siete forti, loro sono i deboli”. La parte più difficile da recitare per l’attore napoletano è stata quella in cui il suo fidanzato Matteo muore perché si sente colpevole di quanto accaduto.

Francesco Panarella e Carmine Recano in Mare Fuori

Francesco Panarella e Carmine Recano in Mare Fuori

Il ruolo di Francesco Panarella nella prossima stagione di Mare Fuori

A proposito della prossima stagione di Mare Fuori Panarella ha rivelato: “Non ho ancora letto la sceneggiatura. Cucciolo vuole prendersi cura di Micciarella, credo quindi che la loro storia sarà centrale anche nella prossima stagione”. Il sogno più grande dell’attore è recitare con Tim Burton, il suo regista preferito. Inoltre, come nella fortunata serie tv, è un appassionato di musica e vorrebbe suonare la batteria con gli Avenged Sevenfold.

Tagged in:

Rai 2