Dopo il documentario Unica Ilary Blasi ha annunciato anche l’uscita del suo Che stupida. La mia verità, un’autobiografia di rinascita dopo la fine del matrimonio con Francesco Totti. Infatti il suo libro edito da Mondadori vedrà la luce il prossimo 30 gennaio ed è già preordinabile sugli store e le librerie online. In questo volume la conduttrice parlerà ancora della rottura con l’ex capitano della Roma, dei tradimenti e delle accuse che i due si sono scambiati nel corso di questi mesi.

Le critiche al libro di Ilary Blasi

““Che stupida” è una storia di dolore e rinascita, la mia. Con un finale inatteso.“Che stupida. La mia verità””, con queste parole Ilary Blasi conclude il post di ieri su Instagram in cui annuncia quando uscirà il suo libro e svela quindi una chicca alla fine, qualcosa che il pubblico non ha visto già su Netflix dov’è stato trasmesso Unica. Sono però arrivate le critiche di chi ha commentato sui social. Per fare un esempio su tutti un utente ha scritto: “Se dovessi scrivere un libro per ogni paio di corna che ho ricevuto diventerei milionaria probabilmente”. Selvaggia Lucarelli ha postato: “Comincia a sembrare un’operazione alla Lady D, molto anni 90”, riferendosi naturalmente alla Principessa Diana che in un’intervista rilasciata ad Andrew Morton, svelò dei retroscena su Carlo e la Regina Elisabetta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ilary Blasi (@ilaryblasi)

Belén Rodriguez solidarizza con la conduttrice

Ci sono alcuni però che hanno solidarizzato con Ilary Blasi tra cui la showgirl argentina più nota della tv italiana. Intervistata dal settimanale Chi, diretto da Alfonso Signorini, ha parlato tra le altre cose anche del dolore della collega, dichiarando: “Le nostre situazioni sono più vicine di quanto immaginiate, lei è stata più brava a gestire il dolore, è stata forte, ha avuto più testa, io mi lascio trascinare. Lei ha un’altra cultura, ma anche la sua è una forma di difesa, anche lei si sta proteggendo, anche lei starà soffrendo moltissimo”.