Nella notte magica di Gianmarco Tamberi, la Rai finisce nell’occhio del ciclone sui social. Motivo? Colpa del ping pong di linea farraginoso e poco organizzato tra Rai 2 e Rai Sport che ha complicato i piani degli spettatori intenti a seguire le imprese ai Mondiali di Budapest di “Gimbo”, che a fine serata ha poi raggiunto l’apoteosi sportiva vincendo la medaglia d’oro nel salto in alto.

Pasticcio Rai nella notte di Gianmarco Tamberi

La Rai è stata oggetto dell’ira dei telespettatori a causa delle scelte di programmazione riguardanti i Mondiali di atletica in corso a Budapest. Alle 20.30 di ieri sera, la trasmissione in diretta delle competizioni su Rai Due è stata bruscamente interrotta per lasciare spazio al TG2, con la promessa di continuare la copertura live dell’evento su Rai Sport + HD, il canale della tv pubblica dedicato allo sport. Questo, almeno, era il piano iniziale dei vertici Rai. Peccato però che su quel canale fosse in corso il match di volley tra Romania e Bulgaria, arrivato al tie break, che ha spinto la Rai a mettere in stand-by per oltre dieci minuti il collegamento con l’Ungheria, dove diversi atleti azzurri erano in gara, tra cui proprio l’agguerritissimo Tamberi nella finale del salto in alto e Osakue nella finale del lancio del disco, entrambi in momenti cruciali delle rispettive competizioni. Questo ha scatenato la frustrazione degli spettatori, che non hanno nascosto il proprio disappunto lanciando strali virtuali all’indirizzo della tv di Stato.

Le reazioni social: critiche e ironia

Tra lo stacco di linea da Rai 2 e l’inizio della diretta su Rai Sport, al termine del match di pallavolo, la timeline dell’ex Twitter infatti ha accolto centinaia di commenti negativi e indignati contro la strategia mediatica di Mamma Rai. C’è chi scrive: “Ma uno può seguire una gara decentemente sulla Rai”, oppure: “Bel lavoro in Rai. Ti fa saltare da un canale all’altro e per la finale di Tamberi ti spedisce sul can58 dove c’è partita di pallavolo di cui sinceramente importa nulla (Bul-Rom). Non solo, ci mette pure le sigle inutili da 1 minuto”. Ma le proteste dei tifosi italiani sono letteralmente ovunque sui social, e nemmeno la vittoria dell’oro di Gimbo (festeggiatissima sui social) è bastata a cancellare l’amaro dalla bocca di chi crede che la serata sportiva sulle reti della tv pubblica sia stata gestita in maniera approssimativa. “Il successo di #Tamberi è stato molto bello ma è stato oscurato in parte dal Tg2 che ha interrotto la finale per circa mezz’ora e con un buco di 10minuti di Raisport. Per cosa? Per il solito Tg di #TeleMeloni,che non poteva essere posticipato”.

Tagged in:

Rai 2, Rai Sport