Alla fine Fiorella Mannoia ha alzato bandiera bianca. La cantante è stata costretta a rinviare l’evento “Una Nessuna Centomila” che si sarebbe dovuto tenere il 26 settembre all’Arena di Verona al 2024. A comunicarlo è stata l’artista stessa con un comunicato sui social. A bloccare la Mannoia è stata l’ernia del disco che la costringe a letto in questi giorni.

“Sono mortificata nel comunicarvi che sono bloccata a letto a causa di un’ernia al disco che mi hanno appena diagnosticato e che mi ha colpito qualche giorno fa, come probabilmente avete visto durante i Tim Music Awards” – ha spiegato Fiorella Mannoia ai suoi fan – “I miei colleghi amici e gli organizzatori tutti hanno deciso di rimandare questa serata per farla essere una festa di tutti. Spero di darvi presto buone notizie. Grazie a tutti, sono commossa dalla solidarietà che mi state dimostrando”.

Ad “Una Nessuna Centomila”, evento realizzato per sensibilizzare sulla violenza di genere, avrebbero partecipato, oltre a Fiorella Mannoia, anche artisti del calibro di Alessandra Amoroso, Samuele Bersani, Annalisa, Elodie, Francesca Michielin e tanti altri.