Ieri sera, martedì 14 marzo 2022, è tornato l’appuntamento con Belve, il talk promosso nella prima serata di Rai 2 condotto con maestria da Francesca Fagnani. Tra gli ospiti che si sono seduti davanti alla giornalista, oltre a Heather Parisi e Gabriel Gargo, c’era anche Concita De Gregorio, pronta a raccontare e raccontarci tante parti inedite della sua storia, e ha rispondere alla consueta domanda: “Che Belva si sente?”.

Concita De Gregorio a Belve: “Ho avuto un cancro”

Concita De Gregorio inizia subito la sua intervista a Belve spiazzando tutti e parlando per la prima volta della malattia che l’ha colpita e contro cui ha lottato in quest’ultimo anno. Quando Francesca Fagnani chiede alla scrittrice: “Cosa ha pensato quando hanno scritto che si è fatta lo stesso taglio di capelli di Giorgia Meloni?”, De Gregorio risponde:

Sono stata sul punto di chiamare il direttore, perché io preferirei avere i miei capelli, ma adesso porto una parrucca. Ho avuto un anno impegnativo: ho avuto un cancro, mi sono operata ad agosto. Ora faccio terapia tutti i giorni. Ora ne parlo al passato perché ho tolto tutto, ma non si può mai parlare completamente al passato. Diciamo però che siamo sulla buona strada.

E sul perché ha mantenuto il silenzio per tutto questo tempo confessa: “Volevo evitare che tutti si rivolgessero a me con aria dolente chiedendomi come stai, perché quello è solo un pezzo della tua vita, non è tutta la tua vita”.  E infine, parlando del momento più brutto vissuto in questi mesi:

È stato capire come dirlo al più piccolo dei miei figli, che vive in Australia. Io volevo farlo di persona. Ma a quel tempo facevo una terapia molto fitta. Ho convinto i medici che mi avrebbe fatto meglio vedere mio figlio che fare la terapia senza vederlo.

L’intervista a Belve

L’intervista a Belve, dopo aver toccato il delicato tema del cancro, va avanti, e Concita De Gregorio passa in rassegna altri aspetti della sua vita, da quella privata, al rapporto di coppia: “Io sarei per la libertà assoluta, se tutti fossero consapevoli che non esiste il possesso dell’altro sarebbe più semplice”. Poi Fagnani le chiede se abbia vissuto in una coppia aperta:

Noi siamo una coppia solidale, sono trent’anni che siamo insieme, ci vogliamo molto bene. In trent’anni le cose cambiano e tante cose succedono, ma io non posso governare il desiderio e il pensiero dell’altro.

E infine si passa alla vita professionale e agli anni alla direzione dell’Unità, e alla domanda di Fagnani sui risarcimenti per danni per articoli firmati dai suoi giornalisti, giudicati diffamatori dalla magistratura, Concita De Gregorio svela quanto ha pagato:

Ho pagato moltissimo, sto ancora finendo (…) Ho sborsato, di tasca mia con il mio lavoro in questi dieci anni, più di due milioni di euro.

Tagged in:

Rai 2