Andreas Muller non ce l’ha fatta più e ha risposto agli haters che sui social vomitano odio e rancore verso di lui. Il ballerino vive una bella love story con la collega Veronica Peparini e da poco hanno avuto due gemelle dopo una gravidanza non semplice. La differenza d’età tra loro è stato soltanto uno dei tanti futili motivi per cui Muller è stato preso di mira da alcuni leoni da tastiera.

Andreas Muller risponde agli haters rivolgendosi a Le Iene

“A me questa vostra ossessione di fare i maestrini di ogni cosa sui social e di seguire le persone solo per dargli contro non so se mi fa più ridere o tenerezza”, è sbottato Andreas Muller. Poi nelle sue storie di Instagram ha pubblicato gli screenshot pieni di odio di una persona che ha davvero esagerato, taggando sia Le Iene che Nicolò De Vitiis.

“Ma fatemi il piacere ridicoli. Lei quasi 60 anni ormai sull’orlo del tramonto non se filava più nessuno, lui gay represso a Roma lo sanno pure i muri, giustamente disoccupato per guadagnare qualche spicciolo si sono inventati questa finta relazione hanno fatto pure un figlio così campano con le invitate alle trasmissioni televisive soprattutto quelle di Mediaset. L’anno prossimo li vedremo al Grande Fratello vip. Che tristezza mi fanno pena quelli che ci credono pure. La coppia più fake d’Italia. Stanno insieme solo per gossip. Su di lui poi lo sappiamo le voci che girano quindi no comment”. 

La riflessione del ballerino sull’odio social

L’argomento della storia successiva pubblicata su Instagram da Andreas Muller è stata una riflessione su quante persone possano essere ferite dai leoni da tastiera. Persone che hanno accesso ai social come se nulla fosse e si rivolgono a chiunque, famoso o no, provocando del male. Dietro a un telefono infatti potrebbe esserci una persona vittima di bullismo, con scarsa autostima o “chi soffre di solitudine”.

Veronica Peparini e Andreas Muller

Veronica Peparini e Andreas Muller

Ognuno ha una sua personale storia e c’è chi non sapendo niente dell’altro lo giudica in base a una “cattiveria senza senso”. Il ballerino conclude con queste parole: “Siete assurdi e non vi preoccupate minimamente se il giorno dopo che avete lanciato parole e spade su qualcuno, quella persona possa soffrire o addirittura fare qualcosa di grave. Quanta poca attenzione riguardo tutto questo”.