Storie tese, anzi tesissime su 7 Gold nel corso della diretta di Juventus-Atalanta, match disputato ieri sera e valevole come posticipo del 19esimo turno del campionato di serie A. Nel corso della partita – terminata 3 a 3 –  nel salotto televisivo dell’emittente è andato in scena un durissimo scontro tra due ospiti, nato da una radicale divergenza di vedute riguardo a un penalty non concesso ai bianconeri. A far scintille sono stati Franco Oppini e Paolo Bargiggia, protagonisti di uno “scazzo” in diretta tv a dir poco acceso che, come sempre accade in questo tipo di dinamiche televisive, è diventato immediatamente virale e commentatissimo sui social.

Oppini vs Bargiggia: lite epica a 7 Gold

A far divampare il fuoco nello studio di 7 Gold, un commento pungente di Bargiggia dopo un rigore abbastanza evidente non assegnato alla formazione bianconera. “Penso che l’arbitro vicino, il VAR che non è intervenuto, i miei occhi non sono in grado di dare un giudizio definitivo. Sostenere che fosse con sicurezza rigore, allora vuol dire sostenere che c’è un doppio complotto contro la Juve”.

A quel punto interviene Oppini, noto tifoso bianconero. L’ex marito di Alba Parietti non concorda con l’analisi del giornalista e sbotta: “Basta, questa è dietrologia da bar. Adesso parli di complotto? Sta proprio rinfocolando la polemica di prima, inutile. Mi dia del lei poi per cortesia. Il mio ruolo lo conosce, sennò vuol dire che non sei un giornalista”. Poi, la risposta di Bargiggia che ha contributo a far aumentare il livello di tensione della discussione: “Mi hanno chiesto un parere. Il suo è veramente un ruolo comico”.

E mentre in studio il nervosismo sale, Oppini prosegue nel suo j’accuse contro il suo “rivale” televisivo di giornata: “Faccio il comico, tu fai ridere senza essere un comico pensa”, per poi concludere con un attacco a testa bassa contro Bargiggia: “Ancora? Continui a offendermi? Non ho letto? Ma chi sei per dire che non ho letto? Ma chi sei? Come ti chiami? Da dove vieni? Che camicia hai?”.

Il video della scontro nello studio di 7 Gold

Tagged in:

7 gold