Come ogni anno il periodo di Natale si prolunga per i Fratelli di Crozza. Ma adesso c’è finalmente una data per la messa in onda delle nuove puntate del 2023 comunicate come sempre attraverso i canali ufficiali del programma, a modo suo, di Crozza, con tanto di nuova imitazione del Ministro Nordio.

Fino ad allora tocca quindi al più classico “meglio di” sotto la dicitura Migliori Fratelli di Crozza condurci in questo avvio di nuovo anno riproponendo le più apprezzate gag del one man show in prima serata sul Nove che si concentra sulla politica italiana ma non solo regalando risate, imitazioni, vecchie e nuove, portate sul palco dai mille volti, mille personaggi, del vulcanico Maurizio Crozza.

Fratelli di Crozza: quando vanno in onda le nuove puntate, video

Con un video sui canali social ufficiali del programma Maurizio Crozza ha comunicato ufficialmente che le nuove puntate di Fratelli di Crozza andranno in onda a partire da venerdì 24 febbraio, di fatti dopo il Festival di Sanremo, come sempre in prima serata, come sempre sul Nove.

Migliori Fratelli di Crozza 2023: orario, repliche e diretta streaming

Nel frattempo, per vedere I Migliori Fratelli di Crozza 2023 appuntamento venerdì 3 febbraio alle ore 21.25 sul canale Nove (tasto 9 del digitale terrestre). Da vedere anche da pc, tablet o smartphone grazie alla diretta streaming sul sito Dplay.com. Allo stesso indirizzo web, nella sezione dedicata al programma, sono disponibili in modalità on-demand tutte le puntate e quelle delle quattro edizioni precedenti.

Fratelli di Crozza dal 23 settembre la nuova stagione

Fratelli di Crozza dal 23 settembre la nuova stagione

Migliori Fratelli di Crozza, nuove e vecchie imitazioni in rewind

I Migliori Fratelli di Crozza in prima serata sul Nove venerdì 3 febbraio 2023. Come sanno gli affezionati spettatori di Maurizio Crozza oltre che in questo periodo natalizio un paio di puntate de “I Migliori” sono già andate in onda a causa del covid che ha colpito il comico ligure a cavallo di novembre e dicembre facendo saltare un paio di puntate del live show, con tanto di messa in onda di repliche. Poi Crozza, negativizzato, è tornato in onda con due nuova puntate venerdì 9 e 16 dicembre. Ma come successo anche negli anni scorsi il periodo di sosta per Crozza si prolunga, probabilmente fino a fine mese se non fino a Sanremo.

Migliori Fratelli di Crozza 2023, vecchi e nuovi personaggi

Il comico ligure nelle ultime puntate ha portato sul palco del suo live show diverse nuove vecchie figure che sono salite agli onori della cronaca. Ecco quindi spuntare le imitazioni rispettivamente di Lorenzo Fontana e Ignazio La Russa ovviamente in stile Crozza. Così come è tornato il presidente della Repubblica Mattarella, il mitico senatore Razzi e il team principal della Ferrari, Mattia Binotto.

Già nella prima puntata, oltre ai monologhi pungenti sulla politica, ha portato nuove imitazioni per questa stagione 2022/23: Enrico Letta segretario del Pd peraltro battuto alle elezioni, Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia primo partito in Italia e candidato Premier, Giorgio Parisi premio Nobel per la fisica e proprio in questi ultimi giorni la nuovissima imitazione di Re Carlo d’Inghilterra alle prese con i primissimi problemi della corona inglese ma anche il ministro uscente Cingolani.

Già nella scorsa stagione tante novità a cominciare da Alessandro Orsini, l’opinionista che va controcorrente sulla guerra in Ucraina, portato magistralmente da Crozza, che ha rispolverato due sue vecchi successi, Enrico Mentana, direttore del tgLa7 alle prese con le sue interminabili MaratoneMentana e il sindaco di Roma, Gualtieri alle prese con i problemi della Capitale. In ultimo poco prima di chiudere la stagione l’economista americano Edward Luttwak.

Tra i nuovi personaggi portati in scena da Crozza ci sono il ministro Cingolani e la senatrice Granato. Il comico ligure è tornato ovviamente sulle nozze di Berlusconi ancora intento a cullare quello che potrebbe essere un altro figli frutto dell’amore con Marta Fascina; abbiamo avuto a che fare nuovamente con gli elenchi interminabili di Salvini, la “sburocratizzazione” di De Luca, Zaia alle prese con la stirpe dei Pu-tin e ancora un gradito ritorno nel pantheon dei personaggi del comico ligure, Luttwak. Inoltre, così come nelle puntate precedenti, abbiamo potuto rivedere “nuovamente” i vari Di Maio, Mauro Corona, Red Ronnie e Mattarella neo rieletto presidente della Repubblica, ma anche nuovi personaggi, Papa Francesco in versione ospite televisivo di Fazio, la Casellati, presidente della Camera che ha sfiorato la chance di essere la prima donna eletta presidente, reinterpretati da Maurizio Crozza. Ma c’è stato anche un grande gradito ritorno, quello del’ex senatore Razzi.

Crozza-Calenda e le sue figure da “peracottaro”; Crozza-Red Ronnie che ci parla a modo suo delle frequenze (che sollevano tutto) e della cromoterapia; dal clima al calcio in 60 secondi con l’overview made in Cina di Crozza-Forchielli.  Come ogni anno Maurizio Crozza si è scatenato durante l’estate a creare nuovi personaggi. Nella scorsa puntata il comico ligure si è superato portando in scena il virologo Massimo Galli onnipresente in questi ultimi due anni per parlare di pandemia ma anche uno dei due candidati alla poltrona di sindaco di Roma, Gualtieri. A cominciare dal “leggerissimo” Ministro della Salute Speranza alle prese con le polemiche per il green pass. Ma anche la Cirinnà reduce da un agosto terribile. Per fortuna c’è Red Ronnie che vede complotti dappertutto, e ancora il Ministro Brunetta. Tra le nuove parodie anche l’archistar Fuffas.

E poi ci sono i cavalli di battaglia: il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, il pittoresco presidente della Regione Calabria Spirlì, il commissario per l’emergenza covid, Figliuolo, il solito Berlusconi, il governatore della Campania De Luca senza dimenticare lo scrittore della criminalità Roberto Saviano, il premier Mario Draghi e le imitazioni del Ministro Bianchi.

E ancora i grandi classici: il Premier Giuseppe Conte, passando per Franco Locatelli, Vittorio Feltri, Luca Zaia e poi i leader della politica, da Berlusconi Salvini passando per Di Maio e Di Battista. Mentre restano ai box, almeno per ora gli altri personaggi che abbiamo visto nella prima parte della scorsa stagione: il virologo Crisanti fatto in chiave assolutamente pessimistica,la riuscitissima Irene Pivetti alle prese con gli scandali finanziari delle sue aziende, l’oramai ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, quella del Professore Alberto Zangrillo, come Carlo Calenda.

Video, le nuove imitazioni di Crozza: La Russa e Fontana

Tagged in:

Nove