Terzo e ultimo appuntamento stasera in tv mercoledì 4 ottobre su Rai 1 in compagnia del meglio della musica degli ultimi 50 anni in compagnia di Amadeus. Tutto pronto su Rai 1 per la seconda puntata di Arena Suzuki, giunto alla terza edizione, una grande festa in musica nell’atmosfera magica dell’Arena di Verona facendo ballare e cantare il pubblico e i telespettatori a casa sulle note delle hits più celebri che hanno segnato gli ultimi 50 anni, in uno show musicale in tre serate. Ecco allora tutte le notizie sul programma: dalle date di messa in onda delle serate ai cantanti che parteciperanno all’evento.

Arena Suzuki: tre serate e un nuovo decennio

Dopo il successo degli ultimi due anni, Amedues torna a essere il padrone di casa nella manifestazione musicale che è un vero e proprio viaggio musicale nel tempo, toccando le corde della nostalgia e dei ricordi. La terza edizione dello show denominato quest’anno Arena Suzuki dai 60 ai 2000 andrà in onda in tre serate: sabato 23 settembre alle 21.25 su Rai 1 e poi mercoledì 27 settembre e mercoledì 4 ottobre, sempre su Rai 1. Radio 2 è la radio ufficiale di “Arena Suzuki dai 60 ai 2000”, prodotto da Arcobaleno Tre.

Arena Suzuki dai 60 ai 2000: scaletta cantanti e cast delle tre serate

Amadeus, nel ruolo di padrone di casa e di dj, ricorderà i cinque storici decenni e, insieme al dj Massimo Alberti, farà ballare tutto il pubblico dell’Arena di Verona e a casa. Natalie Imbruglia, una delle artiste più amate e famose a livello internazionale con successi come “Torn” e “Shiver”,  il ritorno dei Kool & The Gang, gruppo simbolo del mitico Studio 54 di New York con i celebri brani “Get down on it” e “Ladies Night”, il duo hip hop norvegese Madcon che nel 2008 ha proposto una versione di “Beggin’” che ha spopolato, George McCrae con “Rock Your Baby”, Stadio con “Grande figlio di puttana”, Howard Jones con “What Is Love”, Valeria Rossi con “Tre parole”, Michele Zarrillo con “Una rosa blu”, Cecilia Gayle con “El Pam Pam”, Mal con “Furia”, Ivana Spagna con “Call me”, The Show, l’unica tribute band ufficiale degli Abba nel mondo, con “Mamma mia”, Pino D’Angiò con “Ma quale idea”, Eiffel 65 con “Blue (Da Ba Dee)”.

Tagged in:

Rai 1