Stasera in tv su Rai 4 e in streaming online su RaiPlay va in onda a partire dalle 21.20 il film di Ridley Scott The Counselor – Il procuratore: basato sugli scritti di Cormac McCarthy, la sceneggiattura originale è stata redatta nel 2011 e il film è stato prodotto nei due anni successivi. Durante le riprese, il fratello del regista Tony Scott si è suicidato (le riprese furono sospese per una settimana) e a lui è stata dedicata questa pellicola.

La trama di The Counselor – Il procuratore

In un momento di crisi lavorativa ed economica, un avvocato di successo decide di lavorare al fianco di un suo vecchio cliente facente parte di un cartello di trafficanti di droga messicano di nome Reiner. Spinto dal bisogno di soldi per poter finalmente coronare il proprio sogno di sposare la fidanzata Laura, il professionista dovrà prelevare un carico di stupefacenti del valore di 20 milioni di dollari in una serie mozzafiato di eventi in un turbinio di violenza e morte.

Il cast del film di Ridley Scott

Michael Fassbender (300, Assassin’s Creed, X-Men – Apocalisse, X-Men – L’inizio) interpreta l’avvocato – di cui non si dirà mai il nome. Per il ruolo del malavitoso Reiner la scelta è ricaduta su Javier Bardem, dopo che furono considerati per la parte anche Bradley Cooper e Jeremy Renner. Angelina Jolie, inizialmente scelta per la parte di Malkina, ha dovuto rinunciare alla parte e allora al suo posto è stata scritturata Cameron Diaz. Penelope Cruz è Laura, mentre Brad Pitt (Sette anni in Tibet, Ocean’s Eleven) interpreta il poco di buono Westray. Il film è stato girato soprattutto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, in particolare El Paso, Hollywood, Los Angeles e Salt Lake City da una parte e Londra dall’altra. Altre scene sono invece ambientate ad Alicante, in Spagna. Negli USA la pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche già sul finire del 2013, in quelle italiane è invece arrivata a inizio 2014. Nonostante il buon successo sia a livello di pubblico, sia con la critica, il film non ha vinto nessun premio, pur ricevendo la candidatura al miglior montaggio al Nastro d’Argento e una candidatura agli MTV Movie Awards.

Tagged in:

Rai 4