La tragedia di un uomo nell’appassionante film Stronger – Io sono più forte, stasera in tv alle 21:20 su Rai 3 ed in diretta streaming sul sito gratuito RaiPlay. La trama racconta una storia vera come il dolore del protagonista che, nella semplicità di persona comune, arriva facilmente a colpire la sensibilità del pubblico: quello che è accaduto a Bauman, tra le vittime dell’attentato del 2013 alla maratona di Boston, poteva accadere a chiunque. E siccome il film rifugge da qualsiasi enfasi narrativa, diventa ancor più invogliante seguire la storia di un uomo divenuto un eroe suo malgrado e che, mentre tutti cavalcano l’onda della notorietà, si strugge nel faticoso percorso necessario per tornare a vivere dignitosamente.

Stronger – Io sono più forte: la trama

Jeff Bauman  vuole riconquistare Erin, la ragazza con la quale vive una storia d’amore fatta di separazioni e ricongiungimenti, e questa volta ha deciso di sorprenderla aspettandola sul traguardo della maratona di Boston, alla quale lei partecipa. Ma le cose non vanno come Jeff ha progettato perché un attentato interrompe quella competizione, uccidendo e ferendo atleti e spettatori. L’esplosione dei due ordigni, a 12 secondi e 170 metri di distanza tra loro, provoca 3 morti e 24 feriti, tra i quali anche Bauman, al quale in seguito verranno amputate le gambe. L’uomo è in grado di riconoscere uno dei due attentatori e collabora con l’FBI per riuscire ad identificarlo. Comincia così il suo calvario emotivo vissuto dietro la patina di notorietà che lo celebra come un eroe. Jeff è martoriato nel fisico e nell’animo, ma la sua famiglia sembra non accorgersene vivendo solo della notorietà del momento, mentre Erin comprende il suo dolore e cerca di sostenerlo nel percorso necessario per riconquistare la sua autonomia e la necessaria dignità. Alla fine, il ventisettenne Jeff Bauman da ragazzo ordinario diventa un simbolo nazionale, combattendo una battaglia personale che lo renderà grande al di là della notorietà.

Curiosità e cast del film

Stronger – Io sono più forte arriva al cinema nel 2017, a 4 anni dall’attentato alla maratona di Boston provocato da due terroristi ceceni, come trasposizione cinematografica del testo autobiografico scritto dal protagonista, Jeff Bauman. La regia è di David Gordon Green che, rinunciando a qualsiasi ridondanza, realizza un film asciutto ma emotivamente incredibile. Il protagonista è interpretato da Jake Gyllenhaal e poi da Clancy Brown, nella versione senior. La fidanzata Erin Hurley ha il volto di Tatiana Maslany, mentre Miranda Richardson è la mamma del protagonista, Patty Bauman.

Tagged in:

Rai 3