Non uccidere (2020), il secondo film dello spagnolo David Victori, ci trascina in una notte di follia attraverso gli occhi di Dani, un ragazzo introverso che, dopo una tragedia familiare, finisce in un vortice pericoloso che cambierà radicalmente la sua vita, trasformandola in un incubo.

Stasera in tv – 13 settembre – sarà trasmesso in prima visione su Rai 4 a partire dalle ore 21:20 (diretta streaming su Rai 4): ecco la trama, il cast, la spiegazione del finale e il trailer di questo thriller notturno vincitore di un premio Goya – quello al Miglior attore protagonista, assegnato a Mario Casas – nel 2021.

Non uccidere (Film) - Stasera in tv su Rai 4

Non uccidere (Film) – Stasera in tv su Rai 4

Non uccidere, trama

Dani, studente di medicina e impiegato part time in un’agenzia di viaggi, negli ultimi anni si è dedicato ad accudire il padre, gravemente malato di cancro. Dopo la morte del genitore, spinto dalla sorella Laura, decide di riprendere la sua vita in mano e d’intraprendere un lungo viaggio in giro per il mondo, quello che è sempre stato il suo sogno nel cassetto. Alla vigilia della partenza, entra nel ristorante dove conosce Mila, una giovane misteriosa e sensuale che gli si avvicina per chiedergli un favore: pagare i suoi hamburger perché non ha soldi. Quell’incontro trasformerà la notte di Dani in vero incubo. Il giovane, allettato dalla bellezza di Mila, la inviata a casa sua, dove un amico della ragazza si presenta senza preavviso. Gli eventi che si svolgeranno all’interno di quelle quattro mura porteranno Dani a fare cose che non avrebbe mai immaginato di riuscire a fare, che lo porteranno dritto all’inferno proprio nel giorno in cui – nelle sue speranze – sperava di riprendere in mano la sua vita.

Film Non uccidere, la spiegazione del finale

Non uccidere esplora le tortuose vicissitudini del destino, come quegli eventi che possono cambiare la vita di una persona da un momento all’altro, scaraventandola in una spirale di distruzione capace di trasformare completamente un individuo. Nel film Dani passa da una vita malincolinica, serena e tranquilla, in cui tutto era ridotto alla routine lavoro-casa, a poche ore di assoluta follia, in cui eventi per lui impensabili fino a poco prima corrono a perdifiato.

Non uccidere - Spiegazione finale, trama del film

Non uccidere – Spiegazione finale, trama del film

Dani è un bravo figlio, sempre attento ai bisogni di suo padre nei lunghi mesi della malattia, tanto da trascurare sé stesso. È un buon fratello, perché permette a Laura di concentrarsi sul suo lavoro sobbarcandosi totalmente sulle spalle il genitore malato. Ed è anche un buon lavoratore, sempre disposto ad aiutare i colleghi. Sembra che non abbia mai pensato a se stesso, e lungo la sua strada ha trascurato i suoi sogni e le sue ambizioni. Ma proprio quando decide di iniziare a vivere, la vita lo mette a dura prova. L’incontro con Mila lo spinge in un vortice di omicidi, inseguimenti della polizia e problemi con le autorità. Il racconto del regista David Victori è talmente contorto da proiettare il povero Dani in un marasma di colpi di scena e avvitamenti della trama che rendono avvincente la trama del film Non uccidere ma culminano, tuttavia, in un finale abbastanza ambiguo che non piacerà a tutti.

Cast d’attori e personaggi del film

  • Mario Casas: Dani
  • Milena Smit: Mila
  • Elisabeth Larena: Laura
  • Fernando Valdivienso: Ray
  • Javier Mula: Berni
  • Xavi Sáez: Rubén
  • Aleix Muños: Delado
  • Andreu Kreutzer: Fornido
  • Oscar Pérez: Primo
  • Xavi Siles: ispettore
  • Gerard Oms: Gérard

Non uccidere (No matarás) – Il trailer ufficiale in italiano

Tagged in:

Rai 4