Sembra tratto da una pagina di cronaca il film L’affido – Una storia di violenza, in programma stasera in tv (27 aprile) su Rai 5 alle 21.15. La storia è basata su eventi di violenza domestica, esercitata a livello fisico e morale, le cui conseguenze filtrano attraverso la determinazione e la delicatezza di un ragazzino di 11 anni. Da vedere e da apprezzare (anche in contemporanea diretta streaming sul sito sul sito RaiPlay) soprattutto grazie al lavoro sinergico del cast che trasmette emozioni coinvolgenti.

Denis Ménochet interpreta Antoine Besson

Denis Ménochet interpreta Antoine Besson

L’affido – Una storia di violenza: la trama (27 aprile)

Julienne Besson ha 11 anni ed è il figlio di una coppia separata. I suoi genitori, Miriam ed Antoine, hanno affrontato un divorzio litigioso e mentre la donna chiedeva l’affidamento esclusivo del figlio, il giudice ha optato per quello congiunto con il padre, che aveva vigorosamente reclamato il suo diritto a partecipare alla vita del ragazzino. La decisione permette ad Antoine, uomo insicuro e violento, di continuare a controllare la famiglia dalla quale è stato escluso. Julienne è, così, costretto a trascorrere ogni fine settimana con suo padre al quale riserva soltanto silenzi, mentre cerca di proteggere sua madre con commovente determinazione. Ogni difesa però sembra inutile perché Antoine è ossessionato da questa situazione e non accetta limitazioni alle sue ingerenze. La sua frustrazione diventa col tempo sempre più pericolosa e non impiega troppo tempo a trasformarsi in rabbia violenta.

L'affido - Una storia di violenza - Stasera in tv su Rai 5

L’affido – Una storia di violenza – Stasera in tv su Rai 5

Il cast e il trailer del film stasera in tv

Il film francese arriva al cinema nel 2017 con il titolo originale Jusqu’à la garde e la regia di Xavier Legrand, che ne fa un piccolo capolavoro guidando il cast in una prova d’attore molto convincente. Il giovanissimo Thomas Gioria è l’eroico Julienne Besson, Léa Drucker è sua madre Miriam, mentre Denis Ménochet è il padre invasato Antoine. Saadia Bentaïeb è il giudice che stabilisce l’affidamento, mentre Sophie Pincemaille ed Emilie Incerti-Formentini sono, rispettivamente, gli avvocati di Miriam e di Antoine. In patria la pellicola ha fatto incetta di premi, e anche in Italia si è distinta alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia conquistando il Leone d’argento alla regia e il Leone del futuro come opera prima.

Tagged in:

Rai 3, Rai 5