Per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, questa sera, 24 novembre, Rai 3 propone in prima serata In guardia, un film di Alexandra Lamy e interpretato da Mélanie Doutey, Claudia Tagbo, Chloe Jouannet, Hugo Fié, Hugo Diego Garcia. Un gruppo di donne vittime di violenze e abusi di ogni genere e che ritrovano sé stesse grazie alla scherma e alla solidarietà. Vediamo nel dettaglio la trama, il cast e tutto ciò che c’è da sapere su questa pellicola che promette molto bene.

In guardia!, la trama del film che dice “No” alla violenza di genere

In guardia! È un film del 2022 diretto dalla regista francese Alexandra Lamy. La trama si concentra sul racconto di tre donne che vittime di violenze uniscono le loro forze superando insieme le loro angosce e paure guardando al futuro. Per mettere fine alle feroci aggressioni dell’ex marito, Lucie si nasconde ad Anduze, un paese nel sud della Francia e vive con suo figlio Léo in un piccolo appartamento messo a sua disposizione da un’associazione che aiuta le donne vittime di violenza. Questa associazione propone anche una terapia di gruppo basata sulla scherma, e qui Lucie incontra altre donne che hanno subito abusi. Con il passare del tempo si affeziona e stringe una profonda e vera amicizia con Tamara (vittima di incesto) e Nicole (affetta da fibromialgia). Ma l’ex marito la rintraccia, la minaccia fisicamente e chiede al tribunale la custodia esclusiva del figlio.

Il film In guardia!

Il film In guardia!

Cast del film In guardia!

Il cast del film In guardia è costituito dai seguenti attori: Mélanie Doutey (Lucie Jouve), Claudia Tagbo (Nicole), Chloé Jouannet (Tamara), Andréa Bescond (Eva), Franck Libert (David Jouve), Elsa Lepoivre (Karine Weber), Vanessa Liautey (Angélique Mériand), Anne Le Forestier (Kim), Vanessa Aiffe Ceccaldi (Alix), Souad Flissi (Sadia), Salomé Dienis Meulien (Lindsay), Hugo Diego Garcia (Lucas) Ruben Da Silva (Léo Jouve), Audrey Perrin (Sylvie Maurel).

Curiosità sulla pellicola In guardia!

Il film è un adattamento dell’omonima graphic novel di Quentin Zuttion e racconta di violenza sulle donne senza però mai mostrarla in sé, se non in uno o due casi. La cosa che interessa maggiormente alla regista concentrarsi sui traumi subiti da esse e sul lungo percorso di ricostruzione emotiva e mentale che le attende. Alexandra Lamy, sensibile fin da giovanissima al tema della difesa delle donne dalla violenza e dagli abusi, affronta una realtà che ancora oggi non viene sufficientemente presa in considerazione e che l’ha coinvolta anche per le vicende personali di alcune amiche. Lei stessa spiega che:

La scherma terapeutica è un autentico programma, sviluppato da un formidabile maestro. Si tratta di lavorare sul corpo, che porta con sé il trauma. A differenza del cervello, che può oscurare certe cose, per una sorta di amnesia traumatica, il corpo non dimentica nulla. “In Guardia” parla di ricostruzione e resilienza, dimostra che possiamo imparare a farci aiutare e che non è mai troppo tardi per prenderci cura di noi stesse.

In guardia!, TRAILER (VIDEO)

Dove vederlo in streaming

Il film andrà in onda questa sera, 24 novembre su Rai 3, alle 21:20. Sarà possibile seguirlo in streaming su RaiPlay.

 

Tagged in:

Rai 3