Non conosce sosta il lunedì di Rai 3 in prima serata dedicato all’inchiesta con Sigfrido Ranucci in onda con il classico appuntamento di Report (30 gennaio), la storica trasmissione d’inchiesta più celebre della tv italiana iniziata da Milena Gabbanelli che quest’anno compie 25 anni: scopriamo allora tutte le anticipazioni della terza puntata in onda lunedì 30  gennaio.

Report 30 gennaio Rai 3: Orario, streaming RaiPlay, replica

Troverete la nuova puntata di Report 2022/23 tra i programmi in tv  – lunedì 30 gennaio – su Rai 3 a partire dalle ore 21.20. La trasmissione d’inchieste di Sigfrido Ranucci durerà 120 minuti e lascerà spazio intorno alle 23.20 al programma Fame d’amore. Come sempre sarà possibile seguire la trasmissione anche in diretta streaming e successivamente in streaming on-demand grazie al servizio gratuito offerto dal sito ufficiale RaiPlay. La replica della puntata odierna sarà trasmessa sabato prossimo alle 16.55 su Rai 3.

Report stasera in tv – le anticipazioni dei temi trattati

  • “Il conto dello chef”. Hanno milioni di follower sui social e sono star della tv: un tempo si chiamavano cuochi, oggi per tutti sono i grandi chef. Un business, quello degli stellati, che muove milioni di euro fra ristoranti, indotto e soprattutto comunicazione. Ma cosa c’è dietro a questo mondo? Secondo lo chef Alessandro Borghese ai giovani manca la passione, lo spirito di sacrificio, la voglia di lavorare. È davvero così? Con un lungo viaggio dentro i ristoranti stellati, “Report” fa i conti in tasca agli chef più famosi d’Italia, indagando sul business delle loro attività commerciali, sia nel campo della ristorazione, sia in quello dei media.
  • “Uscire dai ghetti”. Dietro un piatto di spaghetti al pomodoro c’è il lavoro di migliaia braccianti agricoli, che vivono in baracche senza acqua, né luce e riscaldamento. La loro condizione di irregolari crea dipendenza dai caporali che speculano sulla paga già bassa e sui trasporti. “Report” è stata nel ghetto del foggiano, ha filmato le condizioni e le esigenze dei migranti braccianti che li popolano e analizzato i progetti dei comuni. Infine, un’attenzione maggiore al gran ghetto di Torretta Antonacci, dove l’onorevole Aboubakar Sumahoro aveva lanciato la raccolta fondi durante il lockdown. Francesco Caruso, che era all’epoca con Sumahoro, ha segnalato i suoi rendiconti.
  • “La guerra del Dop”. 120 miliardi di euro: tanto vale secondo un rapporto diffuso da Coldiretti il mercato dei finti prodotti tipici italiani nel mondo. I più danneggiati sono i prodotti che in Italia e in Europa appartengono alle filiere Dop e Igp, perché produrre un alimento di qualità costa di più. Nello stato americano del Wisconsin si producono Asiago, Gorgonzola, Fontina, Provolone o in California pomodori San Marzano Style. La trasmissione “Report” è andata a vedere come vengono fatti, quali trucchi vengono usati per confondere il consumatore e quanto questi prodotti sono diversi dagli omonimi certificati Dop.

Tagged in:

Rai 3