Stasera, sabato 30 dicembre, va in onda in prima tv sul Nove un documentario sulla vita di George Michael, il celebre cantante inglese che morì il giorno di Natale di sette anni fa a causa di un arresto cardiaco.

Il talento di George Michael: dagli Wham! alla carriera da solista

La musica e il talento ma anche la vicenda giudiziaria legata all’arresto avvenuto il 7 aprile del 1998 per “atti osceni in luogo pubblico” sono gli elementi al centro del documentario George Michael – Dentro lo scandalo. Cantautore e compositore nato da madre inglese e padre greco-cipriota nel 1963 George Michael ha avuto sempre un talento sconfinato per la musica. Fin da quando era ragazzo e insieme a Andrew Ridgeley e a David Austin suona tra i banchi di scuola.

George Michael

George Michael

Quando il chitarrista abbandona il trio i due decidono di non mandare all’aria il nascente progetto, fondando gli Wham!. Nel loro primo disco Fantastic ci sono successi come Young Guns, Bad Boys e Club Tropicana. Seguono poi le hit più conosciute del gruppo, Wake Me Up Before You Go Go e Careless Whisper, quest’ultima considerata una delle canzoni più sensuali in chiave soul per eccellenza. Alla fine degli anni Ottanta gli Wham! si sciolgono e Michael intraprende la carriera solista.

Lo scandalo e il coming out

Il 7 aprile 1998 è una data che cambiò drasticamente la vita di George Michael. Il cantante fu arrestato per atti osceni in un parco pubblico di Beverly Hills. Anche se fu liberato su cauzione il fatto ebbe molta risonanza mediatica e l’interprete di Amazing fece coming out. Da allora la pop star divenne una bandiera della comunità omosessuale portando avanti battaglie per la libertà e i diritti uguali per tutti.

Il documentario George Michael – Dentro lo scandalo andrà in onda questa sera in prima tv alle 21:25 sul Nove e in replica lunedì 1° gennaio alle 03:50 sempre sulla stessa rete.

Tagged in:

Nove