Attesissimo come sempre dal suo ritorno in onda il momento di Mauro Corona in apertura di Cartabianca con una sorta di editoriale o meglio botta e risposta con Bianca Berlinguer sui temi e fatti della settimana. Ovviamente l’argomento centrale sono stati i disordini della manifestazione dei no Green Pass a Roma e l’attacco da parte dei movimenti di estrema destra alla sede della Cgil. Lo scrittore ha detto la sua sia sull’eventuale scioglimento di Forza Nuova ma anche sulla posizione di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, sulla questione degli infiltrati fascisti nel suo partito.

Mauro Corona torna ospite fisso a Cartabianca su Rai 3

Mauro Corona torna ospite fisso a Cartabianca su Rai 3

Cartabianca: Mauro Corona bordate a Giorgia Meloni

Giorgia Meloni leader di Fratelli d'Italia

Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in questi giorni non si è sbilanciata più di tanto su quella che lei stesso ha voluto definire “matrice” dei disordini di Roma, ai margini della manifestazione no Green Pass, e la presa d’assalto della sede della Cgil. Su questa posizione, Mauro Corona ha bacchettato la leader dell’opposizione:

“Sul fascismo Giorgia Meloni dovrebbe prendere una posizione più netta come fece Gianfranco Fini. Sarebbe più credibile. Invece è ondivaga, né carne né pesce.”

La diretta streaming della puntata di Cartabianca e successivamente lo streaming on-demand sono disponibili sito Raiplay. Tutte le puntate precedenti sono disponibili gratuitamente nella sezione web dedicata alla trasmissione.

Corona va controcorrente su Forza Nuova

Mauro Corona non ha risparmiato critiche all’operato dell’estrema destra che ha preso d’assalto la sede della Cgil di Roma ma si è detto contrario all’eventuale scioglimento di Forza Nuova, ecco le sue parole:

“Forza Nuova non deve essere sciolta altrimenti ci mettiamo sullo stesso piano di chi un tempo chiudeva giornali e bruciava libri. Se sciogli Forza Nuova poi loro si muoveranno e si riuniranno nell’ombra. Sciogliendoli non li fermi. È meglio averli alla luce del sole e vedere cosa combinano.”

Cartabianca: Mauro Corona sul caso Martina

Lo scrittore e filosofo ha detto la sua anche sulla sentenza “sospesa” di carcerazione per Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, colpevoli di aver inseguito Martina per stuprarla fino a farla precipitare dal quinto piano di un albergo a Palma di Maiorca emessa dalla procura generale di Firenze: seppur per i reati sessuali la carcerazione sia immediata (anche sotto la soglia di 4 anni), non lo è per i reati tentati.

“La condanna della Cassazione per il caso di Martina Rossi? Non è una gratificazione, la legge è stata applicata ma di fronte a un figlio che manca non c’è pena e non c’è giudice che possa alleviare il dolore dei genitori.”

Cartabianca video: il servizio sui disordini di Roma

Tagged in:

Rai 3