Invitato d’eccezione oggi – mercoledì 8 settembre – nello studio de L’Aria che tira, il talk mattutino di La7 che potete rivedere in streaming su La7.it. La presentatrice Myrta Merlino ha infatti accolto e intervistato Matteo Renzi, leader di Italia Viva, che come al solito non si è tirato indietro ed ha risposto con prontezza, verve ed ironia alla pioggia di domande rivoltagli dalla presentatrice.

Myrta Merlino conduce L'aria che tira

Myrta Merlino conduce L’aria che tira

Renzi “predice” la morte del M5S a L’aria che tira

Il senatore di Rignano sull’Arno ha detto la sua sui temi caldi dell’attualità italiana: dall’obbligo vaccinale (“Sono favorevole”) al reddito di cittadinanza (“Così com’è non funziona e sono pronto a guidare il referendum per cancellarlo”) fino ad arrivare all’elezione del prossimo presidente della Repubblica (“Draghi sarebbe un ottimo candidato, però è presto per parlarne”). Ma a far discutere sui social è stato soprattutto un particolare passaggio dell’intervista in cui Renzi si è lanciato in un pronostico drastico sulla durata del Movimento 5 Stelle:

“I 5 stelle non arriveranno al 2023, esploderanno prima. La notte di san Lorenzo dal punto di vista politico sarà il 2022. Conte non regge, se avesse avuto davvero la forza che dicono di avere si sarebbe candidato a Primavalle, invece è scappato”

Matteo Renzi, senatore e leader di Italia Viva

Matteo Renzi, senatore e leader di Italia Viva

Ironia e proteste sui social

Una previsione netta, drastica e provocatoria che inevitabilmente ha scatenato reazioni al tempo stesso piccate e ironiche di molti utenti. Qualcuno scrive: “Renzi davanti a una Merlino in estasi prima dice di essere di sinistra, poi che il M5S imploderà entro il 2023. Lo stratega passato dal 40 al 2% in un anno grazie alla sua simpatia”. Un utente ironizza sull’effettiva capacità di Renzi, il politico travolto dal referendum del 2016, di indovinare pronostici politici: “Se il profeta Renzi dice che i 5 stelle esploderanno prima del 2023, Conte può stare davvero tranquillo e ambire a tornare presidente del consiglio”. E ancora: “Renzi che fa il guappo a #l’Aria Che Tira è triste come il personaggio che si è cucito addosso. Piccoli Bulli Crescono”. E infine: “Renzi continua a essere popolarissimo solo tra i giornalisti”.

Tagged in:

La7