Match point qualificazione o quasi per la Lazio che questa sera affronterà allo stadio Olimpico lo Zanit San Pietroburgo nella quarta giornata della fase a gironi (F quello dei biancocelesti) di Champions League. Vediamo insieme le scelte di Simone Inzaghi per quanto riguarda la formazione e soprattutto dove vedere la diretta tv e streaming di Lazio-Zenit San Pietroburgo di questa sera.

Lazio-Zenit: dove vedere la diretta di Champions League

Lazio-Zenit San Pietroburgo è in programma stasera in tv (24 novembre) allo stadio “Olimpico” di Roma. Fischio d’inizio alle ore 21. Il match sarà trasmesso in diretta in chiaro su Canale 5. Telecronaca affidata a Pierluigi Pardo con il commento tecnico di Massimo Paganin. A seguire, sempre su Canale 5, dalle 23 circa, “Champions League Live”, post-partita condotto da Alberto Brandi con ospiti in studio Carolina Morace, Alessio Tacchinardi, Sandro Sabatini e Graziano Cesari per tutti i casi da moviola.
Prevista anche la diretta sui canali Sky Sport Arena (satellite e internet) e Sky Sport 253 (satellite e internet). Telecronaca Riccardo Gentile; commento Luca Marchegiani; bordocampo Matteo Petrucci. Flash da Roma anche in Diretta Gol su Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre) con Maurizio Compagnoni.
La gara sarà trasmessa in diretta streaming gratuita sul portale Mediasetplay, sul sito www.sportmediaset.it e sull’app SportMediaset. Gli abbonati potranno seguirla anche attraverso l’applicazione per pc, smartphone e tablet Skygo e Now TV.

Lazio senza Milinkovic, Inzaghi vuole i tre punti

Lazio seconda nel suo girone di Champions con 5 punti a una lunghezza dal Borussia Dortmund in testa e una di vantaggio sul Bruges terzo, russi invece fanalino di coda con un solo punti. In caso di vittoria, i biancocelesti metterebbero una seria ipoteca sul passaggio del turno specie in caso di sconfitta dei belgi contro i tedeschi. Lazio peraltro rinvigorita dagli ultimi risultati in campionato a cavallo della sosta, il pirotecnico 4-3 firmato Caicedo sul campo del Torino, un’altra rete del giocatore ecuadoriano allo scadere per l’1-1 strappato alla Juve e poi l’uno-due ImmobileCorrea che ha regalato i tre punti in casa del Crotone sabato scorso. Nel match d’andata in Russia, lo scorso 4 novembre, terminò 1-1 con gol di Erokhin e il solito Caicedo nel finale.

Lazio-Zenit, le probabili formazioni

Luiz Felipe è guarito dal Covid-19 e potrebbe trovare un posto almeno in panchina.

LAZIO (3-5-2) – Reina; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi. A disposizione: Strakosha, Armini, Luiz Felipe, Hoedt, Franco, D. Anderson, Akpa Akpro, Lazzari, Czyz, A. Pereira, Caicedo, Muriqi.

ZENIT (3-4-3) – Kerzhakov; Lovrne, Rakitsky, Santos; Kuzyaev, Barrios, Erokhin, Zhirkov; Malcom, Dzyuba, Mostovoy. All. Semak. A disposizione: Lunev, Vasyutin, Driussi, Azmoun, Shamkin, Prokhin, Sutormin.

Arbitro: Oliver (Ing). Var: Kavanagh.

Video: Le parole di Inzaghi alla vigilia