La qualificazione è lì ad un passo. Deve solo prenderla l’Inter di Simone Inzaghi che sogna finalmente di passare il girone di Champions League, le serve battere questa sera a San Siro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk di De Zerbi per mettere in cassaforte il pass per gli ottavi di finale. Tutta da vedere quindi la diretta del match Inter-Shakhtar con tutte le dritte sulle formazioni in campo.

Inter-Shakhtar: dove vedere la diretta Champions League

Inter-Shakhtar è in programma stasera in tv (24 novembre)Fischio d’inizio alle ore 18.45. Il match sarà trasmesso in diretta su Mediaset Infinity con la telecronaca di Massimo Callegari e Roberto Cravero. Il prepartita sarà condotto da Benedetta Radaelli, con Mino Taveri.

Prevista anche la diretta sui canali Sky Sport Action, Sky Sport 253 (satellite e internet) e Sky Sport 484 (digitale terrestre) e Sky Sport 4K. Telecronaca: Maurizio Compagnoni – Commento: Beppe Bergomi. Bordocampo ed interviste: Andrea Paventi e Matteo Barzaghi. A seguire Champions League Show condotto da Anna Billò, con Alessandro Costacurta, Fabio Capello, Paolo Condò ed Esteban Cambiasso. Mario Giunta per le news. Diretta streaming per gli abbonati Sky potranno seguirla anche attraverso l’applicazione per pc, smartphone e tablet Skygo e Now TV.

Inter: la paura del biscotto

Qui Inter: Ranocchia ancora titolare al posto dell’infortunato de Vrij, a centrocampo il ballottaggio è tra Vidal e Calhanoglu, con il turco in vantaggio. Dumfries insidia Darmian. Davanti, ripresosi dal brutto taglio alla testa rimediato col Napoli, torna Dzeko in coppia Lautaro.
Qui De Zerbi: Tante le assenze per De Zerbi: out Ismaily e Alan Patrick che non sono stati convocati.

Inter-Shakhtar le probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, A. Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L. Martinez. Allenatore: Inzaghi. A disposizione: Radu, Cordaz, D’Ambrosio, Kolarov, Dumfries, Dimarco, Gagliardini, Vecino, Vidal, Sensi, Correa.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin; Dodo, Marlon, Matviyenko, Vitao; Stepanenko, Maycon; Tete, Pedrinho, Solomon; Fernando. Allenatore: De Zerbi. A disposizione: Pyatov, Shevchenko, Kryvtsov, Marcos Antonio,Marlos, Bondarenko, Mudryk, Konoplja, V. Kornijenko, Sikan, Bondar. 

ARBITRO: Hategan (Rom).

Inter Video, la grande vittoria sul Napoli