Un giorno triste, oggi come un anno fa. Ci lasciava Diego Armando Maradona il calciatore del popolo, il più forte del mondo, il migliore di tutti i tempi, il GOAT, il simbolo del riscatto di Napoli e dell’Argentina. Insomma eroe dei due mondi El Pibe de Oro che in questa giornata viene ricordato anche in tv con uno speciale sulle reti Mediaset con il reportage di Gabriela Simoni «La Partita nel Fango – Un giorno nella vita di Maradona» in onda stasera in tv 25 novembre in prima serata sul Canale 20. Le serata-omaggio si conclude con il docufilm Silenzio, parla Diego.

Indimenticabile Diego Armando Maradona

Indimenticabile Diego Armando Maradona

Un anno senza Maradona

Era il 25 novembre dello scorso anno quando il mondo dello sport e non solo fu colpito da un cataclisma di dimensioni colossali: la notizia della morte di Diego Maradona, neanche un mese dopo il suo 60esimo compleanno, lasciò tutti senza voce e senza lacrime. Per settimane, soprattutto a Napoli, non si riuscì quasi a parlar d’altro nonostante l’emergenza covid. Oggi, a un anno dalla scomparsa del Dio del calcio, è il giorno del lutto e del ricordo ma anche della gioia di chi non ha mai smesso di sentirlo vivo attraverso i suoi gol, le immagini, le interviste.

La Partita nel Fango – Un giorno nella vita di Maradona

L’approfondimento dà conto, in particolare, del giorno il cui El Pibe de Oro giocò la famosa Partita nel Fango: era l’inverno 1985, il Napoli aveva vinto lo scontro con il Torino e, nonostante la squadra fosse in lotta per la salvezza, era schierata nella sua totalità sul campetto di Acerra, “un pantano buono per coltivare le patate”. L’inviata Mediaset ha raccolto le testimonianze di chi era lì, per assistere a un incontro che è rimasto scolpito nella memoria di chi era presente e non, e che oggi sarebbe impossibile ripetere.

A bordo campo, una folla adorante di donne, uomini e ragazzini: assistono a una partita di beneficenza, per aiutare un bambino del posto gravemente malato. Il presidente Ferlaino era contrario, ma all’uomo-simbolo della città partenopea non interessava: la partita si giocò. Novanta minuti dedicati a chi aveva bisogno: uno scugnizzo in difficoltà, un pilluelo che a Dieguito avrà ricordato il giovane Telusa del barrìo di Buenos Aires, prima che diventasse l’immortale El D10S.

Il ricordo di Maradona: quando va in onda, diretta, streaming

Il reportage di Gabriela Simoni «La Partita nel Fango – Un giorno nella vita di Maradona» va in onda questa giovedì 25 novembre, in prima serata, alle ore 21:10. A seguire il docufilm Silenzio, parla Diego. Frammenti di interviste rilasciate da Maradona, con materiale raro tratto dall’archivio digitale Mediaset: come la registrazione in italiano della canzone Amica mia; le partecipazioni a programmi storici come RecordCalciomaniaA tutto campo, Pressing e Appello del Martedì; oltre a tanti momenti indimenticabili della sua luminosa carriera.

Maradona il grande, Napoli lo ricorda così

Tagged in:

20