Duro colpo al cuore della squadra speciale SWAT (4 dicembre) stasera in tv su Rai 2 alle 21:20 circa. Il team guidato da Daniel Hondo Harrelson questa volta deve fare i conti con la scomparsa di uno di loro e con le circostanze della sua sparizione, che si rivelano particolarmente inquietanti. La narrazione, che alterna déjà vu e fatti contemporanei, risulta molto avvincente e regala un andamento tutto nuovo alla puntata, mantenendo alta l’attenzione con una buona dose di tensione e conducendo il pubblico ad un epilogo davvero inaspettato. Vi ricordiamo che sul sito e sull’app RaiPlay potrete seguire gratuitamente la diretta streaming, oltre all’ultimo episodio trasmesso così come tutti i precedenti della stagione, nella sezione on demand dedicata alla serie.

SWAT (4 dicembre): anticipazioni nuovo episodio

Uno di noi (3×18) – Il sergente William Buck Spivey (Louis Ferreira) è stato capo della SWAT, ma è stato allontanato dal servizio a causa di un incidente durante il quale ha sparato involontariamente ad un ragazzo di colore. Ora che è scomparso ormai da qualche giorno, Hondo (Shemar Moore) e la sua unità intervengono per ritrovarlo. Le circostanze in cui il sergente Spivey è sparito sono davvero particolari e la sua ricerca ricreerà un’atmosfera piuttosto strana tra i membri della squadra. Durante le operazioni per il suo ritrovamento, infatti, evocano altre situazioni singolari e numerosi flashback si alternano alle immagini della ricerca. La missione di ritrovamento si sovrappone ad uno degli interventi più efferati della squadra, seguito da consulenze psicologiche per tutti con le confessioni relative alle difficoltà che scaturiscono dal lavoro nella squadra speciale. Le dinamiche sono davvero tante e sembra che tutti gli agenti coinvolti rivivano una rapina poi peggiorata da un sequestro di ostaggi, il ritrovamento di una giovane donna con la sua bambina di appena un anno e la stessa ricerca del sergente Spivey. Riuscirà la SWAT a ritrovare il proprio ex capo unità prima che gli accada qualcosa di irreparabile?

Tagged in:

Rai 2