Gran finale di stagione per la fiction Nero a metà 2 (8 ottobre) stasera in tv con gli ultimi due episodi in onda su Rai 1 a partire dalle 21:25 ed in diretta streaming sul sito RaiPlay, sul quale è possibile rivedere anche tutte le puntate precedenti. I nuovi casi, che impegnano l’ispettore Carlo Guerrieri  ed i suoi uomini, fanno da cornice alla vicenda legata a Nusco, Muzo e Marta che, alla luce delle ultime scoperte, rivela una situazione particolarmente intricata che garantisce un epilogo imprevedibile. Tutti gli avvenimenti, così, trovano una spiegazione logica, anche se rimangono ingiustificabili ed eccessivamente crudeli.

Nero a metà 2 (8 ottobre): la trama

Verità nascoste (2 x 11) – All’istituto di medicina legale si presenta un ragazzo che chiede informazioni sulle cause della morte di un suo amico. Qualche giorno dopo aver raccolto queste informazioni, il giovane viene trovato senza vita e dalle indagini emerge che lui ed il suo amico erano due sportivi ed erano soliti ricorrere all’uso di sostanze anabolizzanti. Anche l’indagine sulla morte di Olga prosegue e vengono a galla particolari inquietanti. Nello stesso luogo che Guerrieri ed i suoi ritenevano essere il covo di Imardi, ritrovano il cadavere del sospettato che, stando a quanto emerge dagli esami, qui era stato murato vivo. Seguendo alcuni indizi, si arriva alla pista di Leonardo Sfera, arrestato in passato da Marta, Nusco e Muzo perché ritenuto colpevole dell’omicidio della sua fidanzata, Xenia, una delle ragazze appartenenti al giro di prostituzione di Imardi. Muzo comprende che la morte di Olga è frutto del suo operato e sentendosi in colpa tenta il suicidio, ma viene salvato appena in tempo da Carlo.

La resa dei conti (2 x 12) – Dopo le ultime scoperte, viene ripresa l’indagine sulla morte di Xenia e, dagli indizi raccolti, Carlo capisce che la donna è stata uccisa da Nusco e Leonardo Sfera vuole ucciderlo per questo motivo, così come ha ucciso Olga e Paolo per punire, rispettivamente, Muzo e Marta. Proprio Muzo, profondamente sconvolto dalle ultime scoperte e dalla morte di sua moglie, decide di abbandonare la polizia, mentre Marta sconvolta dalle cause della morte di suo figlio Paolo, vuole vendicarsi e si adopera per farsi giustizia da sola, affinché la morte del ragazzo non rimanga impunita. L’intento della donna, però, viene fermato da Carlo che, anche in questa circostanza, riesce ad arrivare in tempo per evitare il peggio. Sfera viene finalmente arrestato ed al commissariato possono pensare anche a qualcosa di positivo. Il matrimonio di Repola e Cantabella è l’occasione per recuperare un po’ di serenità. Vi partecipano tutti compresi Alba e Malik con i rispettivi attuali compagni, mentre Carlo è solo.

Nero a metà – le papere sul set

Aspettando l'ultima puntata, gustiamoci alcuni tra i momenti più divertenti avvenuti sul set di #NeroaMetà 😂Vi aspettiamo STASERA #8ottobre alle 21.25 su #Rai1 La resa dei conti è vicina…

Geplaatst door Rai1 op Dinsdag 6 oktober 2020

Tagged in:

Rai 1