I suoi look erano attesissimi sul palco dell’Ariston e ora che li abbiamo visti possiamo confermare che non hanno deluso le aspettative. Chiara Ferragni, per la prima serata del Festival di Sanremo, ha scelto degli outfit, non solo di alta moda, ma che hanno portato messaggi importanti. Tutti firmati dalla maison Dior, gli abiti dell’imprenditrice digitale l’hanno accompagnata nel corso dello show, aiutandola a veicolare concetti per lei fondamentali. Vediamo insieme tutti i vestiti che ha indossato nel primo appuntamento della kermesse canora.

Chiara Ferragni entra in scena all’Ariston con la stola “Pensati Libera”

Annunciata da Amadeus e Gianni Morandi, Chiara Ferragni entra in scena al Festival di Sanremo di schiena e in cima alle scale: la stola che accompagna l’abito total black riporta la scritta “Pensati Libera”. Un messaggio sociale, che passa anche attraverso la moda, come sottolineano nel post Instagram le creatrici dell’abito manifesto con cui Ferragni ha dato il via al suo Sanremo. Maria Grazia Chiuri, direttrice artistica di Dior, e il duo artistico di Rachele Regini e Fulvia Carnevale, hanno pensato a questo claim partendo da un’opera di Claire Fontaine per “ispirare tutte le donne a sentirsi libere di uscire dal ruolo che è stato a loro imposto dalla società”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

L’illusione del nudo per il monologo

Per il suo monologo al Festival di Sanremo, Chiara Ferragni ha scelto di stupire con un abito su cui è stato ‘dipinto’ il suo corpo: “Riportare l’attenzione sui diritti delle donne, del loro corpo e su come il disporre del corpo femminile dalle stesse sia, purtroppo, ancora considerato discusso e discutibile. Questo è l’obiettivo dietro questo look”, si legge nel post, una scelta della maison Dior e dell’influencer di usare l’illusione della nudità per “ricordare a tutte il diritto e l’uguaglianza di genere che hanno nel mostrare, disporre di se stesse senza doversi sentire giudicate o colpevoli”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Il vestito contro l’odio: Chiara Ferragni indossa le frasi degli hater

Il terzo abito scelto da Chiara Ferragni per calcare il palco dell’Ariston è tempestato di frasi che gli hater scrivono spesso sotto i suoi post. “Portando queste frasi sessiste a Sanremo – si legge nel post – vogliamo spronare tutte a fregarsene e ricordare alle donne di non farsi abbattere da chi odia perché sono solo i pareri di chi ci ama a contare veramente”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

L’ultimo abito di Chiara Ferragni alla prima serata di Sanremo: la gabbia

Chiara Ferragni ha concluso la sua prima serata al Festival di Sanremo con un abito scultura, intitolato La gabbia: “Una tuta di jersey ricamata di strass intrappolata in una gonna di tulle che prende ispirazione dall’opera di Jana Sterbak. Questo abito rappresenta la speranza di rompere le convenzioni imposte dal patriarcato. Una speranza che riponiamo nelle bambine di oggi che saranno le donne di domani”, si legge infine nel post dove si vede anche la figlia minore dell’imprenditrice, Vittoria, con un abito identico ma in versione mini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Tagged in:

Rai 1