Tutto pronto per la seconda serata del Festival di Sanremo 2023: al timone, come sempre, Amadeus, accompagnato da Gianni Moranti e Francesca Fagnani. Sono 14 i big in gara che si esibiranno, la prima tranche ha cantato ieri sera, mentre diversi saranno gli ospiti che stasera vedremo sul palco. Attesissimo il ritorno di Massimo Ranieri, che all’Ariston non è in gara ma prenderà parte a una performance inedita con Morandi e Al Bano. Andiamo a conoscere meglio quest’incredibile artista che ha venduto circa 14milioni di dischi nel mondo.

La carriera del cantante: perché ha cambiato nome

Classe 51, Massimo Ranieri è uno degli artisti italiani più poliedrici: cantante, cantautore, attore di grande successo. La sua carriera prende il via negli Anni ’60, grazie al discografico Gianni Aterrano: giovanissimo parte per l’America in tour con Sergio Bruno per poi firmare il suo primo contratto discografico nel 1966. In quell’anno, infatti, il pianista Enrico Polito lo lancia nel mondo della musica a soli 15 anni. Fu questa l’occasione per scegliere un nome d’arte al posto del suo: registrato all’anagrafe come Giovanni Calone, sceglie lo pseudonimo di Massimo Ranieri. A 17 anni sbarca al Festival di Sanremo con il brano Da bambino in coppia con i Giganti. Sempre sul palco di Sanremo anche nel 1969 con Quando l’amore diventa poesia, insieme a Orietta Berti, mentre la vittoria all’Ariston arriva nel 1988 con Perdere l’amore. Torna nuovamente in gara nel 2022 con la canzone Lettera di là dal mare, con cui si classifica ottavo e vince il Premio della Critica Mia Martini.

Massimo Ranieni al Festival di Sanremo

Massimo Ranieni al Festival di Sanremo

Tutto sulla moglie e i figli di Massimo Ranieri

Massimo Ranieri ha avuto una lunga storia d’amore con Franca Sebastiani, e da quella relazione nacque anche la figlia dell’artista, Cristiana Calone, riconosciuta ufficialmente solo molti anni dopo. Il cantante ha avuto altre due storie importanti, con Barbara Nascimbene e Leyla Martinucci.

Massimo Ranieri: età, dove vive e ultime notizie sulla salute

Nato il 3 maggio 1952 a Napoli, Massimo Ranieri, pseudonimo di Giovanni Calone, è cresciuto nel quartiere Pallonetto, in una famiglia modesta. Ancora giovanissimo inizia a lavorare come garzone in una bottega, per fare poi anche l’intrattenitore di eventi. I suoi fan si sono molto spaventati nel 2022, quando il cantante è stato vittima di un incidente che lo costrinse addirittura a spostare un suo concerto a Roma. Si fratturò il polso e la costola e dovette sottoporsi a una lunga riabilitazione. Ora le sue condizioni di salute sono sempre più stabili e in via di miglioramento.