In questo secondo weekend di settembre, quello di sabato 9 e domenica 10, torna su Canale 5 una nuova imperdibile stagione di Verissimo. Il talk, condotto con successo di pubblico e di ascolti dal 2006 da Silvia Toffanin, riparte con tanti nuovi ospiti, alcuni dei personaggi più famosi e chiacchierati del momento. Si parte con la prima puntata (sabato 9 settembre 2023) con la presenza in studio di Myrta Merlino, intervistata dalla padrona di casa e che ci svelerà i primi retroscena della sua nuova conduzione a Pomeriggio Cinque. Poi sarà la volta di Gianmarco Tamberi, l’altista italiano campione del mondo a Budapest 2023. Andiamo a conoscerlo meglio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

Gianmarco Tamberi: età e carriera dell’altista

Gianmarco Tamberi è nato a Civitanova Marche, il 1° giugno 1992. Soprannominato Half-shave , ma anche Gimbo, l’altista è figlio dell’ex saltatore in alto Marco Tamberi, suo allenatore per lungo tempo, e fratello di Gianluca, primatista italiano promesse del lancio del giavellotto. Prima di passare all’atletica leggera, ha praticato principalmente la pallacanestro: il suo debutto sulle piste risale al 2009, anno della convocazione ai Mondiali allievi. Tanti i successi arrivati negli anni, tra i più importanti non si può non citare l’oro ai Mondiali indoor di Portland del 2016 e quello agli Europei di Amsterdam del 2016. Il 1° agosto 2021, ai Giochi di Tokyo, Tamberi vince la medaglia d’oro a pari merito con Mutaz Essa Barshim, con la misura di 2,37 metri, mentre il 22 agosto 2023 vince l’oro ai mondiali di Budapest, con 2,36 metri, diventando il secondo italiano, dopo Alberto Cova, a vincere durante la carriera l’oro olimpico, quello mondiale e quello europeo.

Tutti i record di Gianmarco Tamberi

I record migliori stabiliti da Gianmarco Tamberi sono due, ed entrambi del 2016: il primo risale al 13 febbraio 2016, dove migliora ad Hustopeče (Repubblica Ceca) il primato italiano indoor saltando 2,38 m e scrive la miglior prestazione mondiale indoor dell’anno. Il secondo, invece, è del 15 luglio quando vince la gara di salto in alto dell’Herculis, meeting internazionale del Principato di Monaco, nona tappa della Diamond League, migliorando il record italiano con 2,39 m.

L’infortunio del 2016

Nel corso della sua carriera Gianmarco Tamberi ha affrontato anche un bruttissimo infortunio alla caviglia subito nel 2016 nel tentativo di migliorare il record italiano (sempre fissato da lui). L’incidente ha precluso all’altista la partecipazione alle Olimpiadi di Rio.

La vita privata: chi è la moglie di Gianmarco Tamberi

L’atleta è sposato con Chiara Bontempi. I due sono una coppia da una decina di anni, da quanto erano entrambi poco più che adolescenti. Vivono insieme ad Ancona e la proposta di nozze arrivò il 13 luglio 2021, prima che Tamberi partisse per Tokyo. Il matrimonio, invece è stato celebrato nell’autunno del 2022. Sui social Gimbo ha dedicato alla sua sposa parole dolcissime:

Lei è la donna che ho deciso di tenermi al fianco per tutta la vita perché so per certo che non potrei chiedere di meglio. È la donna che mi ha seguito fino in Giappone per darmi quei momenti di serenità di cui tanto avevo bisogno, è la donna che mi ha dedicato la sua vita per consentirmi di realizzare il mio sogno. Lei è la donna che 5 anni fa asciugava le lacrime che scivolavano nel mio volto mentre guardavo la finale delle olimpiadi di Rio con il gesso alla gamba. Lei è una principessa e la cosa che più mi rende orgoglioso in questa vita è poter dire che è la MIA principessa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da HALFSHAVE (@gianmarcotamberi)