Eccoci ai nastri di partenza della seconda serata del Festival di Sanremo 2023. Questa sera la conduzione è affidata alla mani di Amadeus, Gianni Morandi e Francesca Fagnani, mentre sono tanti i nuovi ospiti attesi nel corso dell’appuntamento, oltre ovviamente ai restanti 14 cantanti in gara. Attesissimi sul palco dell’Ariston anche Massimo Ranieri e Al Bano Carrisi, che hanno in serbo di esibirsi in un trio inedito insieme alla voce di Fatti mandare dalla mamma. Andiamo quindi a conoscere meglio il cantante pugliese che a Sanremo non è certo un novellino.

Al Bano: la sua vita con Loredana Lecciso e i figli

Al Bano torna mercoledì 8 febbraio sul palco dell’Ariston, non come Big in gara ma come ospite. Il cantautore italiano, da 26 dischi d’oro e 8 dischi di platino, dopo la fine del matrimonio storico con Romina Power, conosce nel 2001 Loredana Lecciso. Dall’amore con la nuova compagna sono nati due figli: Jasmine e Albano Junior, detto Bido. Un rapporto il loro che è sempre stato sotto i riflettori e ha vissuto molti momenti di crisi, ma la coppia è riuscita sempre a recuperare il rapporto, specialmente da quando hanno deciso di avere una vita più riservata.

Carrisi e Romina Power: la fine della storia d’amore e la figlia scomparsa

Romina Power e Al Bano si sposano giovanissimi nel 1970, dopo essersi conosciuti sul set del film Il Sole, nonostante l’ostilità delle loro rispettive famiglie. La coppia ha avuto quattro figli: Ylenia, Yari Marco, Cristél e Romina Jr. La loro storia d’amore, per tutti i milioni fan una vera e propria favola, inizia a entrare in crisi con la scomparsa in America della loro primogenita, Ylenia, sparita nel nulla nel 1994. La separazione di Al Bano e Romina, invece, arriva nel 1999, a causa probabilmente di quel dramma mai superato.

Al Bano e le figlie Cristel e Romina Jr

Al Bano e le figlie Cristel e Romina Jr

Al Bano Carrisi: età, dove vive, cosa fa e con chi sta oggi

Al Bano, al secolo Albano Carrisi, è nato il 20 maggio 1943 in una famiglia di contadini originari di Cellino San Marco (Puglia). La passione per la musica arriva da bambino, nata mentre suonava la chitarra con il padre nei campi. A soli 12 anni compose il suo primo brano, intitolato Addio Sicilia. Attualmente è ancora in coppia con Loredana Lecciso e continua a cantare e a occuparsi della sua tenuta in Puglia. Lo vedremo stasera, mercoledì 8 febbraio, nel secondo appuntamento del Festival di Sanremo in veste di ospite.

La lettera del cantautore a Putin

Nel 2019 Al Bano, che non aveva mai nascosto la sua simpatia in passato per Putin,  fu inserito nella black list ucraina, considerato dal quel Paese una minaccia nazionale. Il cantante pugliese, con l’avvento della guerra decise però di scrivere di suo pugno una lettera al leader russo:Pensa ai dieci comandamenti che, al quinto, recita ‘non uccidere’: il buon Dio avrà pur voluto dire qualcosa! E poi, se ne sei capace – ed io so che ne sei capace – blocca questa truce follia che, prima di te, è già stata percorsa da Hitler, da Mussolini e da tanti altri. Fermati finché sei in tempo: il mondo ti ringrazierebbe”. Lo scorso anno l’artista ospitò nella sua casa di Cellino San Marco anche dei profughi in fuga dalla conflitto

La malattia che ha colpito Al Bano

Il 9 dicembre 2016, il cantante ebbe un infarto sul palco dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, durante il concerto di Natale. Fu prontamente soccorso e ricoverato d’urgenza all’Ospedale Santo Spirito, dove venne sottoposto a un intervento chirurgico. Un anno dopo, il 20 marzo 2017, fu ricoverato di nuovo a Lecce per una lieve ischemia cerebrale.