“Trenta nuovi programmi, abbiamo nuovi e parecchi talent in più rispetto a quelli che avevamo prima, tra access, prime time e seconde serate”, queste le parole di Roberto Sergio, ad Rai, alla presentazione dell’offerta per la stagione televisiva 2023-2024. In un momento di grandi stravolgimenti e passaggi dei volti più noti del piccolo schermo, che migrano da una rete e un’altra, (vedi Barbara d’Urso, Bianca Berlinguer, etc) le aziende hanno fatto conoscere le più grandi novità per i prossimi mesi, e dopo Sky e Mediaset, ora è la vota della Tv pubblica.

Palinsesti Rai 2023-2024: le novità del day time

Il day time è la fascia di programmazione che tiene compagnia al pubblico per ben 14 ore al giorno e, come spiega la brochure di presentazione dei nuovi palinsesti Rai, sarà all’insegna del pluralismo culturale, sociale, geografico e narrativo. Tra le novità della prossima stagione ci sarà il doppio ritorno di Pino Insegno: dal 18 settembre al 22 dicembre su Rai2 con Il mercante in fiera, e dal 1 gennaio su Rai 1 con L’Eredità, subentrando a Flavio Insinna. Poi, il ritorno di Caterina Balivo alle 14 su Rai 1 con i racconto delle eccellenze italiane dal titolo La volta buona, al posto di Oggi è un altro giorno con Serena Bortone.

Novità anche ai I fatti vostri, che sarà condotto da Anna Falchi e Tiberio Timperi, quest’ultimo lascia Unomattina in Famiglia a Beppe Convertini con Monica Setta e Ingrid Muccitelli. Il sabato, invece, dalle 14 del 30 settembre, andrà in onda Mi presento ai tuoi, un dating show condotto da Lorena Bianchetti, a seguire, alle 15.30, Top, un magazine dedicato alla moda, al costume, alle tendenze e all’eccellenza del Made in Italy condotto da Greta Mauro.

Su Rai 3 torna in una nuova veste Per un pugno di libri: coinvolgendo come sempre scolaresche provenienti da tutta Italia, il programma, sarà condotto dallo scrittore Maurizio De Giovanni. Infine, su Rai 3 debutta La zampata protagonista: il cane Pepito in onda dal lunedì al venerdì, dal 16 settembre alle 17.

Il prime time e l’intrattenimento della Rai da settembre 2023

Ecco ora tutte le novità dei palinsesti Rai per l’offerta della prima serata, in onda da settembre 2023:

Rai 1

Su Rai 1 tornano Affari tuoi, in access prime time con Amadeus  e in onda dal 10 settembre al 5 febbraio 2024. Ritorno anche per Tale e quale show con Carlo Conti (dal 22 settembre al 10 novembre), Ballando con le stelle (dal 21 ottobre al 23 dicembre) con al timone Milly Carlucci e The Voice Kids con Antonella Clerici (dal 24 novembre al 22 dicembre).  Spazio alla musica con i confermati Tim Music Awards e Arena Suzuki.

Rai 2

Su Rai 2 debutta in prima serata Veramente falso (dall’11 settembre al 16 ottobre), un comedy show condotto da Max Giusti, mentre torneranno Il collegio (dal 24 settembre al 29 ottobre), La Caserma (dal 5 novembre al 3 dicembre) e Boomerissima con Alessia Marcuzzi (dal 31 ottobre al 28 ottobre). Raddoppio per Belve di Francesca Fagnani (dal 26 settembre al 24 ottobre al martedì e al mercoledì), e una new entry con Bianca Guaccero, i Gemelli di Guidonia e Peppe Iodice con Liberi tutti, programma che ripropone il clima escape room. Ale e Franz, partiranno l’11 dicembre con un nuovo show, mentre dal 5 dicembre al’8 gennaio debutterà un game show The Floor – Ne rimarrà uno solo.

Le fiction dei nuovi palinsesti Rai 2023-2024

Tra le novità nel panorama fiction della Rai, segnaliamo: La Storia, tratta dal capolavoro di Elsa Morante, con Jasmine Trinca; Mameli; Gloria, con il ritorno da protagonista di Sabrina Ferilli; La luce nella masseria. Confermata per la quarta stagione Mare fuori (regia di Ivan Silvestrini) con Carmine Recano, Lucrezia Guidone, Massimiliano Caiazzo, Maria Esposito.

Nuove offerte anche per i period drama: La lunga notte – La caduta del Duce (regia di Giacomo Campiotti), con Alessio Boni; il dramma dell’esodo istriano in La rosa dell’Istria (regia di Tiziana Aristarco) con Andrea Pennacchi; il poliziesco Il metodo Fenoglio (regia di Alessandro Casale), tratto dai romanzi di Gianrico Carofiglio, con Alessio Boni; Kostas (regia di Milena Cocozza), dalle opere di Petros Markaris, con Stefano Fresi; Il clandestino (regia di Rolando Ravello), con Edoardo Leo; Gerri (regia di Giuseppe Bonito).

New entry anche in tema crime con la serie Brennero (regia di Davide Marengo, Giuseppe Bonito); Circeo (regia di Andrea Molaioli) con Greta Scarano e Ambrosia Caldarelli; Per Elisa – Il caso Claps (regia di Marco Pontecorvo) con Gianmarco Saurino. E infine, nel formato del tv movie; Margherita delle stelle (regia di Giulio Base) con Cristiana Capotondi; la vita di Alda Merini in Folle d’amore (regia di Roberto Faenza) con Laura Morante; e la vicenda umana e sportiva dello schermidore Paolo Pizzo, due volte campione del mondo, ne La stoccata vincente (regia di Nicola Campiotti) con Alessio Vassallo e Flavio Insinna.