Andrea Purgatori, cronista, sceneggiatore, autore e giornalista d’inchiesta, è morto all’età di 70 anni. A dare la triste notizia è stata la sua famiglia, tramite una nota stampa consegnata all’Ansa dai figli Edoardo, Ludovico, Victoria, rappresentati dallo studio legale Cau. Il conduttore di Atlantide si è spento a Roma in ospedale a causa di una malattia fulminante.

Andrea Purgatori è morto: si batté (anche) per la verità sulla strage di Ustica

Giornalista classe 1953, Andrea Purgatori è stato uno dei più tenaci sostenitori della verità sulla strage di Ustica. Per anni ha tenuto alta l’attenzione sui fatti di quel maledetto 27 giugno 1980, tanto da portare Marco Risi a girare il film di successo Il muro di gomma. Tante altre le pellicole di cui è stato sceneggiatore, così come molte sono le inchieste firmate da Purgatori da più parti del mondo, anche come inviato di guerra, in Iran e Libia. Il grande pubblico ha potuto imparare ad amarlo recentemente con il suo Atlantide su La7, dove ha portato e donato a tutti il suo linguaggio giornalistico chiaro e diretto. Proprio questa sera, mercoledì 19 luglio 2023, doveva andare in onda una puntata del programma dedicata alle stragi di mafia.

Le parole della famiglia e il messaggio di La7

La notizia della morte di Andrea Purgatori è stata affidata all’Ansa con una nota stampa, dai figli Edoardo, Ludovico, Victoria e dalla famiglia rappresentata dallo studio legale Cau. I parenti, come riporta l’agenzia, sottolineano come la morte del giornalista sia la perdita di “Una mente brillante che ricordiamo recentemente nella trasmissione di La 7 Atlantide dove era autore e conduttore e in tempi più remoti come inviato in zone di guerra e autore delle più importanti inchieste giudiziarie italiane, poi ancora autore e sceneggiatore di tanti film e fiction televisive tra cui Il Muro di Gomma, Fortapasc e Il Giudice Ragazzino”.

Anche La7, rete in cui lavorava attualmente Purgatori, ha pubblicato una nota sul suo sito:

È morto stamattina all’età di 70 anni in ospedale a Roma il giornalista conduttore di Atlantide Andrea Purgatori. Ci lascia uno dei più grandi giornalisti d’inchiesta italiani. Tutta la rete si unisce a questo momento di dolore.

Ciao Andrea, ci mancherai.