Manca pochissimo al debutto su Netflix di Supersex, la serie incentrata su un personaggio tanto discusso quanto iconico, Rocco Siffredi. A vestire i panni di uno dei più grandi pornodivi del cinema hard sarà Alessandro Borghi, mentre nel ruolo di Moana Pozzi vedremo Gaia Messerklinger (Il Paradiso delle Signore, Cuori e Centovetrine), e in quello di Riccardo Schicchi, Vincenzo Nemolato. La serie, presto online sulla piattaforma, sarà composta da sette episodi in tutto, e nella trama verrà ricostruita la vita e la carriera di Siffredi, attraverso il volto di Borghi, attore protagonista scelto per questa parte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Netflix Italia (@netflixit)

Alessandro Borghi nel ruolo di Rocco Siffredi

Ma come è stato per Alessandro Borghi, attore dal grande talento e dalle capacità camaleontiche, calarsi nei panni di Rocco Siffredi, nella sua vita in cui il sesso è stato una parte così importante? “Rocco mi ha raccontato alcuni lati di sé poco noti con grande onestà e fiducia – ha dichiarato Borghi, parlando dell’incontro con il pornodivo-. Mi ha portato a casa sua, ha svuotato 10 hard disk di foto di famiglia, audizioni da ventenne, video. Ho conosciuto un essere umano incredibile che vive nel terrore di deludere gli altri e che vive da sempre con una dipendenza dal sesso che lo ha (interiormente) ucciso”. Inoltre Borghi ha raccontato di aver stretto realmente amicizia con Siffredi, svelando che è la prima volta nella sua carriera in cui dopo le riprese sentiva al telefono il personaggio di cui stava recitando la vita. Infine, parlando al Messaggero, ha rivelato che “Su 95 giorni di lavoro sul set, almeno 50 erano scene di sesso”, spiegando di aver accettato la parte (anche) “Perché odio il bigottismo del nostro paese e interpretare Rocco mi pareva una grande idea per litigare con tutti”.

Supersex: quando esce e dove vedere la serie

Supersex sarà composta da 7 episodi in tutto e uscirà prossimamente su Netflix in Italia e in 190 Paesi nel mondo entro la primavera 2023.

Tagged in:

Netflix