La scheda di IMTV su Giovanni Floris: biografia, programmi e curiosità sul conduttore di DiMartedì.

Biografia

Giovanni Floris nasce a Roma il 27 dicembre 1967. Si laurea con lode in Scienze Politiche all’Università LUISS di Roma nel 1991, con una tesi in sociologia politica, e poi, dopo aver vinto un concorso, frequenta il primo biennio della Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia. A seguito del superamento dell’esame da giornalista, inizia la sua carriera con collaborazioni a testate quali Avanti!, Il Messaggero e L’Espresso. Nel 1996 è assunto per il Giornale Radio RAI e, oltre a condurre i GR del mattino e programmi tra cui Baobab e Radio anch’io, si fa notare come inviato in tutto il mondo, specializzandosi in economia e politica estera. Nel 2001 si trova a New York durante gli attentati dell’11 settembre e poco dopo viene nominato corrispondente RAI per gli USA, dove si trasferisce. Dal 2002 torna in patria per iniziare la sua fortunata carriera da conduttore televisivo.

Giovanni Floris DiMartedì (3 novembre)

Programmi

Il 5 novembre 2002 debutta su Rai 3 il talk politico Ballarò, che alterna inchieste e dibattiti in studio. La trasmissione fa ottenere la notorietà a Giovanni Floris, che la conduce fino al 2014, quando termina il suo contratto in RAI per trasferirsi a La7, insieme alla sua squadra di autori, per dare vita ad un programma sostanzialmente analogo ma dal titolo differente: DiMartedì. Nel frattempo Floris inizia anche un’esperienza nella fascia preserale di La7, col rotocalco Diciannovequaranta, esperimento che viene interrotto dopo appena dieci puntate in seguito ad un ulteriore impegno assunto dal giornalista (la momentanea sostituzione di Lilly Gruber al timone di Otto e mezzo) e, soprattutto, a causa degli scarsi ascolti ottenuti. Nel 2017 è conduttore di Artedì, programma di seconda serata dedicato alla promozione dell’arte italiana.

Curiosità e vita privata

Giovanni Floris è figlio di Bachisio Floris, bancario, scrittore e autore di cabaret, e di Pergentina Pedaccini. Si sposa con Beatrice Mariani, da cui ha due figli, Valerio e Fabio. Negli anni dà sfogo anche alla sua passione per la scrittura, prima come saggista e poi come romanziere, in particolare con Il confine di Bonetti (2014), La prima regola degli Shardana (2016), Quella notte sono io (2016) e L’invisibile (2019). Da segnalare la sua partecipazione come attore nel film Questa notte è ancora nostra, diretto da Paolo Genovese e Luca Miniero, una commedia del 2008 in cui interpreta il cassiere di un supermercato.

I canali social di Giovanni Floris

Twitter

Giovanni Floris non brilla per partecipazione ai social network. Infatti, non risulta presente nè su Instagram nè su Facebook, se non con gli account della propria trasmissione DiMartedì – peraltro non particolarmente attivi – mentre è raggiungibile su Twitter, dove però, allo stato attuale, compare solo un post pubblicitario riferito al suo ultimo libro senza ulteriori segni della sua presenza, con grande dispiacere degli oltre 15mila followers.