Stasera in tv su canale Nove andrà in onda la quarta puntata della prima stagione di Riaccendiamo i fuochi (18 novembre). Il programma, condotto da Francesco Panella e prodotto da EndemolShine Italy per Discovery Italia, affronta la crisi dei ristoranti a conduzione familiare in epoca Covid. L’appuntamento è per le 21.25 su canale Nove o in streaming sul sito web dell’emittente Dplay.

Riaccendiamo i fuochi (18 novembre): Trattoria Emanuela

La puntata di “Riaccendiamo i fuochi” che andrà in onda stasera in tv su canale Nove affronterà le problematiche della Trattoria Emanuela, un ristorante a conduzione familiare. Il programma è stato registrato in estate e mette sotto i riflettori le varie difficoltà dei proprietari nella gestione del locale. Problemi non solo legati alla chiusura causata dal Covid ma anche relativi alla gestione, all’organizzazione e alla cucina. Francesco Panella dopo aver fatto un primo sopralluogo all’esterno del locale si travestirà per non farsi riconoscere e con l’aiuto di un complice entrerà nella trattoria per assaggiare alcuni piatti e osservare da vicino l’arredamento e il lavoro dei proprietari, il tutto documentato con diverse telecamere nascoste. Al termine del pranzo il conduttore rivelerà la sua vera identità e illustrerà ai proprietari della Trattoria Emanuela tutti i punti deboli del servizio. Nel corso della puntata inoltre, Francesco Panella si metterà a disposizione dei ristoratori aiutandoli a creare un nuovo menù, a migliorare la comunicazione, l’arredamento e a gestire tutti gli aspetti della trattoria, riaccendendo non solo i fuochi ma anche la speranza.

Le puntate precedenti, dove vederle

Quella che andrà in onda stasera in tv è la quarta puntata della prima stagione di “Riaccendiamo i fuochi”. Per vedere gli altri episodi ti basterà cliccare qui e andrai direttamente sul sito web dell’emittente nella sezione dedicata. La prima puntata è dedicata al ristorante milanese “Il Bagutto dal 1284”, il secondo episodio mette sotto i riflettori la trattoria milanese “Le Combattenti”, mentre il terzo è incentrato su la “Vecchia Osteria del Gelsomino” situata a Roma.

Tagged in:

Nove