Il viaggio di 4 Ristoranti (26 gennaio) si chiude là dove era iniziato: è di nuovo Milano infatti a ospitare lo show condotto da Alessandro Borghese, che questa sera su Sky va in onda con la sua ultima puntata della stagione. Se lo scorso 8 dicembre a sfidarsi erano stati i migliori ristoranti con delivery, però, stavolta verrà eletto il miglior ristorante di cucina regionale di Milano.

4 Ristoranti, dove vederlo: canale, orario, diretta streaming

L’ultimo episodio di 4 Ristoranti (26 gennaio) è in programma stasera in tv alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) e in contemporanea diretta streaming sul sito e sull’app di  Now Tv (disponibile su pc, tablet e smart tv). Due ore dopo, sempre su Sky Uno, potrete rivedere in replica la puntata, che potrà essere recuperata in qualsiasi momento grazie all’on demand di Skygo e Now Tv insieme a tutti gli episodi precedenti: Parma (19 gennaio), Bari (12 gennaio), Basilicata (5 gennaio),  Romagna (29 dicembre), Toscana (22 dicembre), Ciociaria (15 dicembre) e Milano (8 dicembre).

4 Ristoranti (26 gennaio): anticipazioni e locali in gara

Ci sono un napoletano, un trentino, un sardo e un veneziano… sembra l’inizio di una barzelletta, invece sono i quattro ristoratori di Milano che si sfideranno nella puntata di oggi di 4 Ristoranti, l’ultima della stagione. Il capoluogo lombardo è il melting pot culinario per eccellenza: centro di incontro, aggregazione e fusione di culture e tradizioni non solo internazionali, ma anche – se non soprattutto – regionali. Dal secondo dopoguerra infatti sempre più cuochi e ristoratori si sono trasferiti all’ombra della Madonnina per esportare la propria cucina, e ancora oggi alcuni tra i migliori ristoranti milanesi propongono specialità provenienti da tutta Italia. C’è chi è rimasto fedele alle proprie radici e chi, invece, ha “contaminato” la tradizione per renderla più vicina ai gusti dei milanesi: quale sarà la formula vincente? Come sempre, i ristoratori si sfideranno a suon di pranzi e cene nelle quali ciascuno dovrà dare un giudizio da 1 a 10 ai locali degli avversari nelle categorie Location, Menu, Servizio, Conto e Special, che cambia ogni settimana e che oggi è rappresentata da un piatto “universale”: le polpette. Soltanto alla fine scopriremo i voti di chef Borghese, che potranno confermare o ribaltare la classifica decisa dai ristoratori: in palio, 5 mila euro da investire nell’attività e un minivan elettrico.

4 Ristoranti (26 gennaio) - I ristoratori

4 Ristoranti (26 gennaio) – I ristoratori

Questi i quattro ristoranti che si sfideranno stasera in tv:

Rifugio (Quartiere Bullona) – L’altoatesino Markus è il titolare di questo stube, il tipico salotto delle baite trentine. Interamente in legno, il locale immerge i clienti nelle atmosfere dell’estremo nord Italia ed è diviso in tre aree: una gotica, una tipica della Val Pusteria e una birreria. La cucina è strettamente tradizionale e offre, tra le tante specialità, carne salada, rosti di patate e canederli.

4 Ristoranti Milano - Rifugio

4 Ristoranti Milano – Rifugio

Napoli 1820 (Navigli) – Il campano Rosario è tutto cuore e cervello. Cuore, perchè fa avanti e indietro tre volte a settimana tra i suoi ristoranti di Napoli e Milano, portando personamente in macchina le materie prime che poi il figlio Antonio si premura di cucinare; cervello, perchè temendo la reazione negativa dei milanesi ha deciso di non rendere il suo locale eccessivamente folkloristico, limitandosi ad alcune rappresentazioni del Vesuvio appese ai muri. A parlare piuttusto è il menù, che offre anche un’ampia varietà di pizze preparate nel forno a legna che accoglie i clienti all’ingresso.

4 Ristoranti Milano - Napoli 1820

4 Ristoranti Milano – Napoli 1820

Frades Porto Cervo (Duomo) – Il sardo Roberto ha tante cose in comune con Rosario: anche lui è proprietario di due ristoranti (l’altro è in Costa Smeralda) e anche lui ha deciso di “scendere a compromessi” con la città, visto che come lui stesso ammette che “non puoi offrire una cucina cento per cento regionale a Milano, è una piazza troppo pretenziosa“. Così l’offerta culinaria del suo locale è non solo sarda (dai culurgiones alle seadas), ma anche contaminata con ricette del continente: la cordula è servita in saor, mentre la cotoletta è impanata col pane carasau.

4 Ristoranti Milano - Frades Porto Cervo

4 Ristoranti Milano – Frades Porto Cervo

Tascaro (Porta Venezia) – Di tutt’altro avviso è la veneta Sandra, secondo cui “la cotoletta se uno la vuole la va a mangiare altrove“: il Tascaro è cento per cento veneziano e ricorda il tipico bacaro in cui si consumano spritz e cicchetti. Dal fegato alla veneziana alle sarde in saor, dal baccalà mantecato al risotto al radicchio, tutto ciò che viene servito nell’osteria è veneto, compreso il menù scritto in dialetto.

4 Ristoranti Milano - Tascaro

4 Ristoranti Milano – Tascaro

Tagged in:

Sky Uno