Logan muore, anzi no, o forse sì: è questo il mantra che accompagna tutto il film Wolverine – L’immortale, in onda stasera in tv su Italia 1 alle 21:20 ed in diretta streaming sul sito gratuito Mediaset Infinity. Il personaggio, interpretato dall’attore australiano Hugh Jackman, affronta le sue crisi legate alla morte della donna amata provando ad essere solo l’uomo e non l’x-man. Tra l’idea e la decisione, però, ci sono tanti avvenimenti che vagano tra l’impossibile e lo straordinario dando a Logan la possibilità di scegliere se lasciarsi morire o tornare ad essere Wolverine facendo quello che gli riesce meglio. Quale sarà la sua decisione finale? Nota bene: il film va guardato tutto, compresi i titoli di coda!

Wolverine – L’immortale: la trama

Logan Howlett  ha ritirato gli artigli e vive come un eremite sulle montagne canadesi. Qui ha recuperato la memoria ed alterna lucidità ed allucinazioni su Jean Grey, la donna che amava e ha dovuto uccidere. Questo avvenimento l’ha profondamente segnato portandolo a decidere di non fare più del male a nessuno e, per questo, ha accantonato il suo essere Wolverine. Nel suo eremo viene raggiunto da Yukio, una mutante capace di prevedere la morte degli altri, che lo invita a tornare in Giappone dove lo vorrebbe incontrare Yashida, un soldato che Logan ha salvato durante lo scoppio della bomba atomica, mentre era prigioniero a Nagasaki. L’anziano, a capo di una importante società tecnologica, è in punto di morte e vorrebbe ringraziare l’uomo che molti anni prima gli ha salvato la vita. In quell’occasione, però, Yashida aveva notato i poteri del mutante ed in realtà è a quelli che mira, tanto che quando Logan arriva al suo capezzale, il moribondo gli chiede di rinunciare alla sua immortalità per donargliela. Comincia così la serie di avvenimenti che coinvolgono Logan che si ritrova vittima di un complotto che vuole impossessarsi del suo fattore di guarigione mentre deve salvare la vita di Mariko. Tra morti apparenti, allucinazioni, parassiti e silver samurai Logan sperimenta la fragilità umana e sceglie di tornare ad essere Wolverine per avere la facoltà di aiutare chi ne ha bisogno. Al termine di tutte le adrenaliniche avventure, a base di effetti speciali ed immaginari materiali indistruttibili, il finale diventa beneficamente tranquillo, quasi rasserenante, ma è a metà dei titoli di coda che arriva la sorpresa e riapre le danze. Welcome back, Wolverine!

Wolverine - L'immortale (Rila Fukushima e Hugh Jackman)

Wolverine – L’immortale (Rila Fukushima e Hugh Jackman)

Curiosità e cast del film stasera in tv (24 novembre)

Wolverine - L'immortale - Locandina

Wolverine – L’immortale stasera in tv (24 novembre) su Italia 1

Wolverine – L’immortale è la seconda pellicola dedicata al personaggio di Wolverine, il supereroe della Marvel Comics, ed è il sequel di X-Men le origini – Wolverine, primo film dedicato al personaggio con gli artigli di indistruttibile adamantio. «Abbiamo deciso volutamente di non chiamarlo Wolverine 2, perché vogliamo (…) che dia la sensazione di un film a sé stante» dichiarò Jackman alla presentazione del film, uscito nel 2013 con la regia di James Mangold. Protagonista della storia sono Logan Howlett -Wolverine, interpretato da Hugh Jackman (X-men – L’inizio, X-Men – Conflitto finale), mentre Hal Yamanouchi è il suo antagonista Ichirō Yashida. La mutante Yukio ha il volto di Rila Fukushima, mentre nei panni di Mariko recita Tao Okamoto. Svetlana Khodchenkova è la dottoressa Viper, Hiroyuki Sanada è Shingen Yashida, avido padre di Mariko e Will Yun Lee è Kenuichio Harada, guardia del corpo della ragazza.

Il trailer di Wolverine – L’Immortale (VIDEO)

Tagged in:

Italia 1, Nove