L’amore è una cosa seria ma nel film Se son rose, stasera in tv su Cine34 alle 21:00, diventa il filo conduttore delle risate assicurate dalla comicità romantica e sorniona del protagonista (e regista), Leonardo Pieraccioni. Il film disponibile anche in live streaming sulla piattaforma gratuita Mediaset Play, è garanzia di divertimento e può essere annoverato tra le migliori fatiche del comico toscano che, tra qualche trovata poco plausibile e personaggi perfettamente caratterizzati, regala un’abbondante manciata di risate vere al suo pubblico. La storia è talmente semplice da risultare credibile, ma il cast è capace di renderla una successione di episodi esilaranti, ritmati da tempi comici perfetti, incastonati tra le perle della parlata toscana e le tipiche espressioni alle quali ci ha abituato Pieraccioni.

Se son rose - Locandina

Se son rose – Stasera in tv (22 novembre) su Cine34

Se son rose: la trama

Leonardo è un single cinquantenne ed impenitente, giornalista di successo sul web che si rimpinza di involtini primavera, gongolando in una forma di infantilismo a metà strada tra la regressione e la negazione dei doveri dettati dall’età. In amore ha già dato con un matrimonio fallito che gli ha lasciato Yolanda, una figlia quindicenne intraprendente e simpaticona. È proprio la ragazzina che, stanca di vedere suo padre rannicchiato nella sua esistenza da scapolone, decide di dare una bella sterzata alle sue pigre prospettive, con un gesto un po’ folle ed un po’ divertente. Un’assurdità che potrebbe funzionare, almeno nella mente della speranzosa fanciulla che, così, invia a tutte le ex di suo padre un laconico ma promettente messaggino «Sono cambiato. Riproviamoci!». Il bello è che tutte le ex rispondono all’sms: ognuna a suo modo, ma rispondono! Comincia così il valzer di offese, goliardate e tragicomiche reunion, in nome dell’imbarazzo e della voglia di essere altrove, sotto lo sguardo critico e divertito dell’ex moglie Fabiola. L’intento dell’imprevedibile Yolanda è quello di offrire a suo padre l’occasione per comprendere gli errori fatti in amore e riprogrammare i suoi criteri sentimentali. La sua idea funzionerà o il sempre giovane Leonardo rimarrà il serial lover di sempre?

Se son rose - Leonardo Pieraccioni sul set

Se son rose – Leonardo Pieraccioni sul set

Curiosità e cast del film stasera in tv  (22 novembre)

Se son rose è il tredicesimo film da regista di Leonardo Pieraccioni (Una moglie bellissima, Il paradiso all’improvviso, Il pesce innamorato, Finalmente la felicità) che interpreta anche il protagonista della storia, Leonardo Giustini. Ci son voluti 5 milioni di euro di budget per realizzarlo e gli incassi, dopo l’uscita nel 2018, son stati di circa 4,3 milioni di euro, incassati in 7 settimane di programmazione. Nel film, interamente girato tra Firenze, Prato, l’aeroporto di Arezzo ed il Mugello, recita anche Martina Pieraccioni, figlia del comico e di Laura Torrisi, al suo esordio cinematografico. Il cast è prevalentemente femminile e comprende Claudia Pandolfi (Gli orologi del diavolo), nei panni dell’ex moglie Fabiola, Gabriella Pession (L’amore è eterno finché dura) in quelli di Elettra e Michela Andreozzi in quelli di Angelica. Elena Cucci è Ginora, Caterina Murino è Benedetta e Antonia Truppo è Fioretta. Yolanda ha il volto di Mariasole Pollio e da bambina quello di Martina Pieraccioni, mentre Nunzia Schiano è la signora Coscia. Nei pochi ruoli maschili spiccano Vincenzo Salemme (SMS – Sotto mentite spoglie, Olè, Prima di lunedì) che interpreta il signor Formisano, Gianluca Guidi che è Fabio, e due toscanacci doc: Alessandro Paci, nel ruolo dell’usciere dell’università, e Carlo Conti in quello di uno spettatore della partita di tennis.

Il trailer di Se son rose – VIDEO

Tagged in:

Canale 5, Cine34