Il drama fantasy ispirato ad una favola bella, ma tremendamente triste La bella e la bestia, arriva stasera in tv su TV8 alle 21:30, in onda anche in diretta streaming sul sito dell’emittente. La trama, conosciuta a tutti, scivola tra un’abbondanza di effetti speciali arricchiti di fantastici costumi dei protagonisti, in un castello perfetto per l’ambientazione ed in compagnia di buffi animaletti. Forse i dialoghi sono un po’ spenti, ma dal «c’era una volta…» alla parola fine c’è tutta la terza dimensione dalla quale farsi catturare.

La bella e la bestia: la trama

Un ricco mercante cade in disgrazia dopo aver perso tutta la sua fortuna in mare. Tornato a terra, per la vergogna della nuova situazione, decide di trasferirsi in campagna con tutta la sua famiglia così da sfuggire agli sguardi della gente. Quando la fortuna sembra essere tornata, l’uomo decide di esaudire i desideri delle sue tre figlie: le più grandi chiedono abiti e gioielli, mentre la più giovane, Belle, per il quale il padre ha una leggera preferenza, chiede soltanto una rosa. Il mercante decide di accontentarla e cercando la rosa finisce nel giardino del castello dove vive la Bestia: trova il fiore e lo coglie e per questo il mostruoso proprietario lo condanna a morte. Belle, fanciulla dolce, ma determinata, decide di offrire la sua vita al posto di quella del padre, ma quando arriva al castello la sua vita è salva ed un altro destino la aspetta. La ragazza vivrà nel maniero con quella creatura che un tempo era un principe ed è stato intrappolato in una maledizione che lo ha reso mostruoso e feroce a causa di un amaro rimorso. Ogni giorno regala alla fanciulla un nuovo splendido abito ed ogni sera le fa trovare una cena sontuosa e lei, durante il sonno, scopre il passato della Bestia e che l’incantesimo che ha colpito il principe svanirà solo se una fanciulla si innamorerà di lui.

Curiosità e cast del film

La bella e la bestia è un film francese uscito nel 2014 con il titolo originale La Belle et la Bête e la regia di Christophe Gans, fondatore nel 1983 della rivista di critica horror Starfix. La pellicola, realizzata con un budget di 33 milioni di dollari, è ispirata alla favola di Madame de Villeneuve, pubblicata da Jeanne-Marie Leprince de Beaumont nel 1756. Protagonisti del film sono Vincent Cassel, nel ruolo del Principe dal passato triste e drammatico che un incantesimo ha trasformato nella Bestia, e Léa Seydoux nei panni della bellissima Belle de Beauffremont. André Dussollier è Monsieur de Beauffremont, il padre di Belle, Eduardo Noriega è il furfante Perducas e Myriam Charleins è Astrid, la sua amante, una veggente che il dono di prevedere i pericoli. Yvonne Catterfeld interpreta la Principessa immensamente amata dal Principe che la uccide involontariamente e, trasformato in Bestia, continua a tormentarsi nel rimorso di quella disgrazia.

Tagged in:

Italia 1