Torna stasera in tv l’appuntamento con le avventure di John McClane (17 ottobre), protagonista dell’action movie Die Hard – Un buon giorno per morire, in onda su Rete 4 alle 21:20 ed in diretta streaming sul sito Mediaset Play, dove è possibile rivedere on demand anche i capitoli precedenti della saga interpretata da Bruce Willis. La nuova avvincente impresa nella quale si trova coinvolto il detective, lo pone al cospetto di una situazione dai risvolti personali e, dopo le iniziali difficoltà, troverà un alleato importante nella pericolosa missione che si appresta a compiere. Azione, effetti speciali e suspense rendono imperdibile il thriller poliziesco che è anche il quinto ed ultimo capitolo del fortunato filone cinematografico.

Die Hard – Un buon giorno per morire: la trama

Lo spettro dei russi torna ad agitare John McClane, ma questa volta il detective pronto ad eliminare ogni cattivo ed ogni pericolo da solo, ha un alleato straordinario: suo figlio John Jr., detto Jack. I due non hanno contatti da molto tempo, ma quando McCane sa che è detenuto in Russia, dove è stato arrestato con l’accusa di omicidio, non perde tempo e parte in suo aiuto. Quello che il detective ignora, però, è che il figlio è un agente della CIA in missione sotto copertura con l’obiettivo di far saltare i piani criminali di un uomo politico di grande importanza e per riuscirci si è affidato all’aiuto di un ex trafficante di armi, ormai pentito. In una serie infinita di pericoli resi enormi da effetti speciali incredibili, lo scenario è catastrofico e John e Jack McCane finiscono per fare squadra contro il nemico comune rivelandosi molto simili nel modo di agire e di pensare. Le autorità russe ovviamente non si mostrano inclini al dialogo e e padre e figlio dovranno fare l’impossibile per impedire che in Russia arrivi al potere uno spietato tiranno sgradito al corpo diplomatico degli Stati Uniti. Riusciranno i due uomini in questa ardua impresa?

Curiosità e cast del film

Die Hard – Un buon giorno per morire è l’ultimo capitolo della saga interpretata da Bruce Willis che ha rivelato tutta la natura ironica e simpatica dell’attore. Questa pellicola, in particolare, è migliore rispetto alla precedente Die Hard – Vivere o morire, ma non regge il confronto con le dinamiche dei primi tre film (Trappola di cristallo, 58 minuti per morire – Die Harder e Die Hard – Duri a morire). L’action movie arriva al cinema nel 2013, con la regia di John Moore ottenendo un buon successo al botteghino con più di 304 milioni di dollari incassati. Protagonista del film è Bruce Willis, sempre nei panni del detective John McCane, al suo fianco c’è il figlio John Jr. interpretato da Jai Courtney.

Tagged in:

Rete 4