Una nuova rocambolesca avventura nel prime time di Rete 4 che ospita il film Die Hard – Duri a morire, stasera in tv (10 ottobre) dalle 21:20 ed in streaming sul sito Mediaset Play. Protagonista è il solito John McClane, il poliziotto che ha sempre qualcosa da farsi perdonare ed attira inesorabilmente i desideri di vendetta dei criminali che ha assicurato alla giustizia. Il film, interpretato da Bruce Willis, è il terzo capitolo del filone dedicato a McClane ed è preceduto da Trappola di cristallo e 58 minuti per morire ed è seguito da Die Hard – Vivere o morire e Die Hard – Un buon giorno per morire. Nella storia torna in qualche modo la figura del terrorista Hans Gruber, visto nel primo film della saga, ed il caso che McClane dovrà risolvere è una scatola cinese di minacce dietro la quale c’è un misterioso criminale. Riuscirà l’eroe buono a salvare la città?

Die Hard – Duri a morire: la trama

L’esplosione di un grande magazzino nella città di New York viene rivendicato da un tale che si fa chiamare Simon e che raggiunge gli investigatori con una telefonata nella quale chiede che il detective John McClane, sospeso dal servizio, venga reintegrato immediatamente e mandato ad Harlem con un cartello di insulti razzisti. Il poliziotto si ritrova così nel quartiere nero, circondato da poco amichevoli abitanti e si salva solo grazie all’intervento di un commerciante locale, anch’egli di colore, Zeus Carver. Questo cambiamento di programma indispone l’attentatore che stabilisce, così, che Zeus continui a fare coppia con McClane nel dargli la caccia. I due riescono a stento ad evitare vittime nella nuova esplosione nella metropolitana tra Wall Street e la Federal Reserve. Con l’intervento dei federali si scopre che Simon è il fratello di Hans Gruber, l’ex terrorista ucciso da McClane a Los Angeles, e che ha deciso di vendicarsi con il poliziotto. Simon rivela di aver piazzato un’altra bomba in una scuola della città e mentre la polizia passa in rassegna tutti gli edifici scolastici, John intuisce che non c’è rischio di alcuna esplosione e che la minaccia di Simon è solo un diversivo per attuare il proprio piano e svaligiare  il caveau della Federal Reserve, contenente migliaia di lingotti d’oro. Dopo un inseguimento rocambolesco, John e Zeus si ritrovano al confine tra Quebec e Stati Uniti per la resa finale con il criminale in fuga. Riusciranno ad avere la meglio su di lui rimanendo vivi?

Curiosità e cast del film

Die Hard – Duri a morire, diretto da John McTiernan. è arrivato al cinema nel 1995 e, grazie al successo al botteghino, è stato il secondo migliore incasso di quell’anno, dopo Toy Story – Il mondo dei giocattoli, con oltre 366 milioni di dollari. Un aneddoto curioso legato al film riguarda il cartello usato per le scene girate ad Harlem. La scritta originale, infatti, era Odio tutti trasformata in post produzione in Odio i negracci. L’espediente fu necessario per evitare che qualcuno, non sapendo del film, protestasse contro quell’offesa ed interrompesse le riprese. Protagonisti della pellicola sono Bruce Willis (Codice Mercury, Acts of Violence, L’ultimo boy scout) nei panni di John McClane, Samuel L. Jackson (The Hateful Eight, Django Unchained) in quelli di  Zeus Carver, e Jeremy Irons in quelli di Simon Gruber.

Tagged in:

Rete 4