Nuovo appuntamento in fondo al mare con il cartoon Alla ricerca di Dory, stasera in tv (20 dicembre) su Rai 2 dalle 21:20 circa e in live streaming sul sito gratuito RaiPlay. Il film d’animazione firmato Disney-Pixar è il sequel di Alla ricerca di Nemo, grande successo legato alle avventure di due simpatici pesci pagliaccio, e racconta il viaggio della smemorata Dory alla ricerca dei suoi genitori. È la storia di un’amicizia e solidarietà, ma soprattutto una lezione sulla disabilità e sui confini che essa pone nella vita di chi ne è portatore, ma anche sui rapporti di reciprocità che possono innescarsi. Grafica straordinaria a far da sfondo ad un oceano di sentimenti e gag esilaranti con una protagonista fuori dal comune che, nella versione italiana del film, è resa indimenticabile dal perfetto doppiaggio di Carla Signoris.

Alla ricerca di Dory: la trama

È trascorso un anno dalla liberazione di Nemo ed il pesciolino vive nella barriera corallina con suo padre Marlin e l’amica Dory: il simpatico esemplare di pesce chirurgo con problemi di memoria. Un giorno, durante la lezione del maestro di Nemo, Dory  ha un improvviso e duraturo ricordo che la spinge a cercare i suoi genitori e per farlo, si aggrappa all’unica cosa certa che sa: vivevano nel Gioiello di Morro Bay in California. Per arrivare sin lì, Dory ed i suoi compagni di viaggio, inizialmente poco convinti, si affidano all’amica tartaruga Scorza e quando arrivano nei pressi di un relitto, la pesciolina smemorata comincia ad ispezionarlo, risvegliando un calamaro gigante che quasi uccide Nemo. Inevitabile la reazione dell’iperprotettivo Marlin che turba Dory e la spinge a risalire in superficie dove i volontari del Marine Life Institute, conosciuto proprio come il Gioiello di Morro Bay, la catturano e la portano all’istituto. Qui viene messa in quarantena e conosce un polpo di nome Hank che le promette aiuto per ritrovare i suoi genitori. I ricordi di Dory cominciano a susseguirsi e si fortificano quando incontra i suoi vecchi amici d’infanzia: lei è nata lì ed i suoi genitori saranno ancora in quell’istituto. Risalendo condotte ed attraversando tubi, Dory ed i suoi compagni di viaggio vivono un’avventura incredibile ed anche pericolosa, sino a quando la piccola pesce chirurgo ricorda una raccomandazione dei suoi genitori: seguire le scie di conchiglie per tornare a casa. Una scia di conchiglie c’è e Dory la segue, alla fine troverà la risposta per un vero lieto fine?

Alla ricerca di Dory - Stasera in tv

Alla ricerca di Dory – Stasera in tv (20 dicembre) su Rai 2

Curiosità e cast del film stasera in tv (20 dicembre)

Alla ricerca di Dory arriva al cinema nel 2016 con la regia di Andrew Stanton coadiuvato da Angus MacLane. Il cartoon movie firmato DisneyPixar è il sequel di Alla ricerca di Nemo e arriva 13 anni dopo, riscuotendo un’ottima accoglienza di critica, ma anche di pubblico: basti pensare che a fronte di un budget di produzione di 200 milioni di euro, gli incassi totali al box-office furono di oltre 1 miliardo di dollari e, solo nei botteghini del nord America, la pellicola incassò più di 135 milioni di dollari nel fine settimana di esordio, stabilendo il record come film di animazione con il miglior incasso di sempre nel weekend di debutto. I doppiatori italiani hanno come sempre caratterizzato alla perfezione i personaggi, in particolare Carla Signoris (Maschi contro femmine) che dando voce a Dory, l’ha resa indimenticabile. Marlin, invece, ha la voce di Luca Zingaretti (Il commissario Montalbano), Nemo quella di Gabriele Meoni e Hank quella di Ugo Maria Morosi. In questo sequel sono presenti anche diverse guest stars, come il nuotatore Massimiliano Rosolino che doppia un pesce luna, la presentatrice Licia Colò che è la voce ufficiale del parco marino e la cantante Baby K che interpreta la ricercatrice Debbie.

Alla ricerca di Dory - Il cast dei doppiatori

Alla ricerca di Dory – Il cast dei doppiatori

Alla ricerca di Dory, il trailer (VIDEO)

Tagged in:

Rai 2