C’è un realtà contemporanea dietro la fiction Svegliati amore mio (1×01), da questa sera in onda su Canale 5 in prima visione ed in prime time. La storia è quella di una madre coraggiosa che lotta per la sopravvivenza di sua figlia ammalatasi, come altri suoi coetanei, a causa delle emissioni dell’acciaieria presente in città. La location è indefinita, ma lo scenario richiama la realtà di Taranto, la bella città dei due mari tartassata dalla presenza di una fabbrica che ha portato ricchezza, ma non è stata gestita nel rispetto delle regole e della salvaguardia della salute di dipendenti e cittadini, trasformandosi in una fucina di morte per i residenti. La condanna della cittadina jonica viene spesso discussa come un problema economico-politico, mentre sottende il dramma di tutta la popolazione locale e dell’intera regione che subisce la dequalificazione di un territorio e conta i morti per le emissioni tossiche implementate da anni di mancate bonifiche strutturali ed ambientali. Al cast della nuova serie spetta l’onere e l’onore di un messaggio di sensibilizzazione e denuncia, per ricordare che ci sono ancora persone e, tra queste tanti bambini, che si ammalano e muoiono per colpa dell’acciaieria più grande d’Europa.

Svegliati amore mio (1×01): tv e streaming (24 marzo)

Primo appuntamento con la denuncia della fiction Svegliati amore mio (24 marzo), da stasera in prima tv su Canale 5, dalle 21:20 circa, ed in diretta streaming sul portale Mediaset Play. L’episodio, infatti, può essere seguito da smartphone, computer e tablet, alla stessa ora della messa in onda televisiva, dopo aver effettuato l’accesso alla piattaforma gratuita Mediset, da app o da sito.

Ettore Bassi e Sabrina Ferilli sono Sergio e Nanà Santoro

Ettore Bassi e Sabrina Ferilli sono Sergio e Nanà Santoro

La trama della fiction

La famiglia Santoro è composta da mamma Nanà, parrucchiera, papà Sergio, operaio, e la piccola Sara, promessa del nuoto. La loro vita trascorre serena sino a quando durante una gara, Sara accusa un malore e viene rapidamente ricoverata. La sentenza è drammatica perché la piccola risulta affetta da leucemia. Nanà è disperata, ma la sete di verità che anima il suo carattere, la spinge ad informarsi scoprendo, così, che una compagna di squadra di Sara è morta recentemente e che altri bambini versano nelle stesse condizioni di sua figlia. Come Lorenzo che è ricoverato nello stesso reparto di Sara. Continuando ad indagare, Nanà comincia a sospettare che la malattia dei bambini possa dipendere dalle emissioni di polveri sottili prodotte dall’acciaieria presente in città, dove lavora Sergio da oltre vent’anni. Inizia così la battaglia della donna che richiama l’attenzione e l’interesse di altre mamme ed anche degli organi di informazione, in particolar modo del giornalista Stefano Roversi, disposto ad indagare insieme a lei per portare a galla la verità.

Sabrina Ferilli, Caterina Sbarglia ed Ettore Bassi sono Nanà, Sara e Sergio

Sabrina Ferilli, Caterina Sbarglia ed Ettore Bassi sono Nanà, Sara e Sergio

Curiosità e cast della fiction Svegliati amore mio (24 marzo)

Saranno tre le puntate della nuova fiction Svegliati amore mio, da stasera in onda su Canale 5. La mini serie, scritta e diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, affronta un argomento sensibile che attinge alla cronaca recente e porta avanti un messaggio di denuncia e sensibilizzazione. Le riprese sono state girate tra Roma, Ostia e Colleferro, indicando una generica ambientazione in una località del centro-sud Italia, anche se le somiglianze ed i riferimenti fanno pensare inevitabilmente alla realtà della città di Taranto, in Puglia. Protagonisti della storia sono Sabrina Ferilli (Forever Young, L’amore strappato) che interpreta Nanà, Ettore Bassi (I Miserabili) nei panni di suo marito Sergio, e Caterina Sbaraglia in quelli della loro figlia Sara. Accanto a loro Francesco Arca (Vite in fuga, Rocco Schiavone, Mina Settembre) che interpreta Mimmo Giuliani, il migliore amico di Sergio ed ex di Nanà, e Francesco Venditti nel ruolo del giornalista Stefano Roversi. Veruska Rossi è Manuela Placido, Massimo Popolizio (Il ricco, il povero e il maggiordomo) è Ettore Tagliabue, Iaia Forte è Ramona, Catena Fiorello è Gianna ed Emanuele Salce è il Commissario Caputo.

Sabrina Ferilli e Francesco Arca sono Nanà Santoro e Mimmo Giuliani

Sabrina Ferilli e Francesco Arca sono Nanà Santoro e Mimmo Giuliani

Anticipazioni primo episodio – Svegliati amore mio (1×01)

Nanà e Sergio Santoro sono sposati e hanno una figlia Sara. Vivono serenamente, almeno sino a quando, dopo molti anni trascorsi all’estero, in città torna Mimmo Giuliani, ex fidanzato di Nanà e grande amico di Sergio. Il ritorno dell’uomo turba la famiglia anche perché Mimmo non ha dimenticato il legame con Nanà e non perde occasione per dimostrarlo. Quando la piccola Sara viene colta da un malore, durante una gara di nuoto, Mimmo è sugli spalti con Nanà e Sergio e subito si mobilita cercando di rendersi utile. Ma la tragedia prende il sopravvento ed una volta in ospedale la diagnosi della bambina è drammatica: leucemia. Il caso di Sara, però, non sembra essere l’unico e la dottoressa Manuela Placido che l’ha in cura, ha raccolto molti dati che evidenziano la responsabilità dell’inquinamento prodotto dall’acciaieria presente in città nella malattia dei bambini. Inizia così la battaglia di Nanà.

Tagged in:

Canale 5